Cambio di direttore per “Artemisia News”

Cambio ai vertici di “Artemisia News”, la testata edita dalla Pro Loco di Castroreale.
Il direttore uscente, Domenico Lombardo, nelle scorse amministrative del comune siciliano è risultato eletto consigliere. E’ insorta quindi incompatibilità col mantenimento dell’incarico, in base a quanto correttamente previsto in tema di regolamentazione dei potenziali conflitti d’interesse dallo Statuto della Pro Loco.
Il direttivo dell’associazione, ringraziando il dott. Lombardo, che era fra i fondatori del periodico, ha nel frattempo individuato in Domenico Interdonato, giornalista presidente dell’UCSI Sicilia (Unione Stampa Cattolica), il nuovo direttore responsabile.
Così commenta il neodirettore l’incarico ricevuto: “Il fascino della bellezza mi ha portato a Castroreale, importante comune dell’entroterra tirrenico, che dall’agosto 2014 è diventato uno dei borghi più belli d’Italia. Qui ho trovato un gruppo di amici che, amando la loro terra e le tradizioni, organizzano importanti attività culturali. L’idea di propormi la direzione del giornale sicuramente è nata durante i lavori del meeting Gepli dello scorso giugno, svoltosi a Castroreale e felicemente riuscito con l’impegno di tutti. In questa nuova avventura, sento l’obbligo di portare in redazione la mia esperienza, per contribuire a far crescere la testata e quanto le ruota attorno”.
Come Gepli ci associamo alle persone della Pro Loco a noi più vicine, con Mariella Sclafani e Maria Miano in testa, nel fare al neodirettore gli auguri di buon lavoro; siamo certi che la passione e la vivacità di Domenico saranno preziose per supportare le tante iniziative portate avanti dalla Pro Loco castrense.

Grave lutto alla Pro Loco di Militello

Ne siamo venuti a conoscenza solo in questi giorni, e anche se tardivamente porgiamo le condoglianze alla famiglia e alla Pro Loco di Militello Val di Catania.
Parliamo della prematura scomparsa di Giuseppe Cannata Galante, lo scorso novembre.
Avevamo avuto il piacere di conoscerlo, nella sua veste di presidente della Pro Loco ed editore del giornale e Web TV Pianeta Militello, lo scorso giugno a Castroreale. Per la prima volta partecipava a uno degli annuali meeting di Gepli.
Lo vediamo nella foto qui sotto.

Giuseppe aveva colpito tutti, per la simpatia e la verve con cui aveva raccontato della sua città.
Una grossa perdita per la Pro Loco e la comunità di Militello.

Corale di Natale a Coreno

Stasera, 20 dicembre, presso la sala polifunzionale di Coreno Ausonio (FR), si terrà il Concerto di Natale della corale Polifonica del comune di Ausonia. Il gruppo corale, diretto dalla maestra Giovanna Parravano, è composto da 40 elementi e dispone di un ricco repertorio di canzoni italiane e internazionali. Il concerto rientra all’interno del programma natalizio degli eventi organizzati dalla Pro Loco di Coreno Ausonio, guidata dal presidente Gaspare Biagiotti.

Salva la tua lingua locale 2017

Questa mattina a Roma, nella Sala della Protomoteca in Campidoglio,la premiazione dei vincitori dell’edizione 2017.
Dal sito UNPLI nazionale:
“Ci sono i dizionari di alcuni dialetti, piccole ma interessanti enciclopedie, fumetti ed anche la toponomastica di un importante rione di Matera; e ancora commoventi poesie, edite ed inedite, e anche toccanti composizioni musicali ispirate a fatti di cronaca.
Difficile rappresentare per intero l’amplia varietà di elaborati, oltre 600, pervenuti da ogni angolo d’Italia per partecipare al premio letterario nazionale per le opere in dialetto o lingua locale “Salva la tua lingua locale”, giunto alla quinta edizione.
I vincitori delle cinque categorie (prosa edita ed inedita, poesia edita ed inedita e musica) saranno ufficializzati nel corso della premiazione che si svolgerà giovedì 14 dicembre a partire dalle 10 nella sala della Protomoteca in Campidoglio, a Roma; alla cerimonia interverrà, fra gli altri, il Sottosegretario del MIUR, On. Vito De Filippo.
Il premio è stato istituito dall’Unione Nazionale delle Pro Loco e da Legautonomie Lazio e organizzato in collaborazione con il Centro Internazionale Eugenio Montale e l’Ong “Eip-Scuola Strumento di Pace”.
Il Premio ha ricevuto, tra gli altri, anche il patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati. L’evento sarà presentato dal conduttore televisivo Massimo Giletti, l’inizio della cerimonia di premiazione sarà trasmesso online tramite una diretta sulla pagina Facebook “Pro Loco Unpli”.

Un cartello … nuovo

Riprendiamo dalla newsletter della Pro Ruscio la segnalazione della sostituzione del cartello turistico indicante l’esistenza della Dogana Pontificia a Ruscio, già posto nel 2011 e ormai scolorito.
Non sembrerebbe, di primo acchito, una gran notizia.
Per un piccolo centro, non è così. L’esistenza della Dogana, il recupero del Cippo di Confine n. 499, rendono ora Ruscio il “paese della dogana”, ricollegano la sua piccola storia alla grande storia d’Italia, evidenziandone la sua unicità.

Camminata fra gli olivi


Questa domenica, 29 ottobre 2017, a Sant’Omero è stata organizzata la prima “Camminata fra gli olivi”. La manifestazione, lanciata a livello nazionale dall’Associazione Città dell’Olio, è alla sua prima edizione. Sant’Omero, cittadina del teramano adagiata su colline ricche di uliveti, è tra le 120 località in Italia che aderisce alla Giornata Nazionale.
Durante la camminata, organizzata con l’ausilio delle Pro Loco di Sant’Omero e Garrufo, sarà possibile visitare i luoghi e i paesaggi di Sant’Omero legati alla storia e alla cultura dell’oro verde. Inoltre sarà possibile degustare “pane e olio” e prodotti tipici locali, grazie alla collaborazione con alcune aziende agricole del territorio.
L’iniziativa ci è stata segnalata dal professore Gabriele Di Francesco, grande amico di GEPLI, che parteciperà all’uscita. Con lui il Sindaco di Sant’Omero Andrea Luzii, il funzionario del Servizio Fitosanitario della Regione Abruzzo Dott. Domenico D’Ascenzo e l’Assessore Regionale alle Politiche Agricole Dino Pepe.
L’Associazione Nazionale Città dell’Olio ha sede nel Comune di Monteriggioni (Siena). Fondata a Larino (Campobasso) nel dicembre 1994, riunisce i Comuni, le Provincie, le Camere di commercio, i GAL (Gruppi di Azione Locale) e i Parchi, siti in territori nei quali si producono oli che documentino adeguata tradizione olivicola connessa a valori di carattere ambientale, storico, culturale rientranti in una Denominazione di Origine.