Filastrocca

Febbraio 1961. Usciva, a Coreno Ausonio, il primo numero de “La Serra”.

In questo primo numero, in prima pagina, nello spazio di solito dedicato all’editoriale, una simpatica filastrocca, che ricorda i tanti luoghi ove arriverà il giornale, nato anche per tenere i contatti con i corenesi sparsi per il mondo.

Nel convegno Gepli 2018, da poco svoltosi nel Salento, erano presenti per rappresentare La Serra di Coreno Ausonio Pierangelo Tieri e Annamaria Lucciola. E proprio Annamaria ha con perfetta dizione letto la filastrocca, nello spazio del sabato pomeriggio dedicato agli interventi dei vari delegati.

La terrazza affacciata sul lungomare di Leuca, nella sede della Pro Loco

Qui di seguito il testo integrale della filastrocca:

E giro, giro tondo,
La Serra va per il mondo:
arriva tra gl’inglesi,
arriva in Canadà,
nei piccoli paesi
e nelle gran città.

Pensare che dal Maio
arriva nell’Ohio
arriva in Pensilvania,
Newrk, Broccolino,
in Svizzera, in Germania,
a Napoli e a Torino…

E poi non basta ancora!
E’ letta a Baltimora,
è letta in Argentina,
è letta in Westfalia,
letta non è in Cina,
ma è letta in Australia.

La leggono Prefetto
e Capo di Gabinetto;
la legge anche il Questore,
un sacco d’impiegati,
un solo Senatore
e trenta Deputati.

Insomma a farla breve,
col sole o con la neve,
si legge in ogni dove
perché racconta cose
che a tanti sembran nuove
e invece son curiose.

Leggendo i versi miei
LETTOR, tu ti ricrei.
E ciò naturalmente
perché ti fan contento,
Specie s’hai di recente
fatto l’abbonamento.

Il Menestrello

Innovare la grafica


Oggi sabato 12 maggio primo giorno dell’annunciato restyling del quotidiano La Stampa.
La differenza che intercorre fra un grande quotidiano a diffusione nazionale e i giornali seguiti da GEPLI ci è ben presente. Alcune linee di tendenza possono però essere comuni, ed ispirare prossime necessità di restyling in casa nostra.
Ecco sintetizzate le principali modifiche del giornale adottate da oggi:
– adozione del font Charter
– caratteri più grandi
– maggiore risalto alle fotografie in accompagnamento ai testi

Una giornata indimenticabile per la Puglia

20 aprile 2018: un giorno che rimarrà nella memoria.
Papa Francesco nel cuore dei pugliesi: sul sito Facebook della Pro Loco di Ruvo di Puglia il foto-racconto di una giornata indimenticabile.
Accreditati per seguire l’evento i nostri Antonello Oliveri, per il Rubastino, e Teresa Fiore, per Pro Loco di Puglia e Basilicata.

Castroreale sfiora il clamoroso successo al Borgo dei Borghi 2018

Anche quest’anno la Pro Loco di Castroreale ha fatto ottimamente figurare la Sicilia tutta, in una competizione che la vedeva opposta ad altre 19 regioni.
“Un finale al cardiopalmo che ci ha dato una grande soddisfazione. Siamo secondi sul podio, ma primi nel cuore della gente che ci ha votato. Grazie a tutti. Adesso la sfida comincia davvero. Forza Castroreale! Cogliamo questa splendida occasione per fare grande il nostro borgo che è nel cuore di tutti noi. Andiamo avanti tutti insieme. Faremo grandi cose!!!” Così dichiara Mariella Sclafani, della Pro Loco di Castroreale, che tanto ha fatto per ottenere questo splendido risultato.
Ieri sera, al Kilimangiaro in onda la serata di Pasqua, la trasmissione su Raitre con la proclamazione dei risultati. Oggi, Pasquetta, i tanti visitatori che sono saliti al borgo siciliano trovano una Pro Loco in piena attività, con l’offerta di visite guidate al Duomo dalle ore 10 alle 12,30, al Museo Civico dalle 15 alle 19. Sarà inoltre possibile vedere l’opera “Epicarmo” realizzata a Castroreale e donata alla cittadinanza dal Maestro Hidetoshi Nagasawa, recentemente scomparso.

D come direttore, D come donna

Oggi, 8 marzo, in evidenza le testate, fra quelle seguite da GEPLI, dirette da un direttore al femminile. Eccole, procedendo da sud a nord:

Bianca Desideri, per A20 di Arzano
Patrizia Forlani, per ARCOBALENO d’ITALIA, UNPLI Nazionale
Rossana Ragionieri, per IL SEGNO DI EMPOLI
Cristina Turchet, per DIMENSIONE PROLOCO FONTANAFREDDA
Daniela Vaccari, per EL PEAGNO di Sanguinetto
Germana Cabrelle, per PRO CITTADELLA
Paola Pilotto, per IL GUADO DELL’ANTICO MULINO di San Pietro in Gu
Valeria Verri, per IL PAIS D’LU, di Lu Monferrato
Grazia Novellini, per IL PAESE di Magliano Alfieri

Auguri a tutte dallo staff di GEPLI.

Carnevale Palmese

E’ al via l’edizione 2018 del Carnevale Palmese.
“La ultracentenaria tradizione si rinnova dal 21 gennaio al 13 febbraio” così sottotitola Antonio Ferrara, presidente della Pro Loco di Palma Campania, nell’ultimo numero de Il Foglio, nell’articolo di presentazione della manifestazione.
In altro articolo Pasquale Iorio, giornalista e scrittore, tratta del parallelismo fra il Carnevale di Palma Campania e la festa dei Gigli di Nola, “Due feste diverse, lontane, ma unite da un unico filo rosso. …. Ma cosa hanno veramente in comune questi due eventi di folklore? Via le barriere sociali. Uno vale uno. Non esiste più il medico, l’imprenditore, l’operaio o il commerciante. In strada ci sono migliaia di persone animate dalla volontà di divertirsi. E divertire.”