Cose Nostre di marzo

Da oggi, venerdì 10 marzo, è in edicola e in spedizione agli abbonati il numero 495 di COSE NOSTRE.

titolo_cose_nostre

Una selezione degli articoli su questo numero:

  • Voteremo a fine maggio …, ma come? 
  • Mappano Comune, che sia la volta buona? 
  • La dieta digitale dei nostri ragazzi: l’uso smodato dei social media
  • Centro storico: focus sui lavori
  • Caselle Village: commercianti in assemblea a Cirie’
  • M’illumino di meno e la pista di pattinaggio
  • Valgio’, la carità ed il buon Made in Italy
  • La stazione al Prato Fiera e in treno per la Svizzera
  • Sul “treno della memoria”, il racconto di Andrea Bertone
  • Chiuso il distributore del latte all’oratorio: che fine fa la filiera corta?
  • Per l’acquisto del nuovo automezzo dei nostri pompieri…

La rubrica Piazze Amiche questo mese ospita un pezzo dedicato al pioniere fra i giornali di cui si occupa GEPLI, il Corriere di Garfagnana, nato nel 1881.

Diritto di cronaca

ilcorriere2

Riprendiamo dall’editoriale del numero di novembre del Corriere di Garfagnana, scritto dal direttore Italo Galligani, alcuni concetti di utilità generale per i nostri giornali. Scrive Galligani, a proposito di alcune vicende locali che hanno portato a discutere tale tema: “Il diritto di cronaca e di critica è uno dei diritti fondamentali dell’essere umano ed è previsto dall’art. 21 della nostra Costituzione, oltre che dalla Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo e da numerose disposizioni della legislazione europea. Esso si estrinseca nell’estensione più vasta, compresa quella satirica ed ironica, e costituisce una discriminante a condizione che, come afferma in maniera costante la Suprema Corte di Cassazione, rispetti i limiti di verità, continenza e pertinenza. Il primo limite risponde all’esigenza che la notizia pubblicata sia vera, il secondo alla necessità che, nella narrazione del fatto si osservi una serena obiettività, il terzo all’esistenza di un interesse ad informare la collettività di vicende che non siano solo riferibili ad una sfera privata e personale”.

L’Apuano

lapuano

Pubblico delle grandi occasioni, a Castelnuovo di Garfagnana, per la presentazione del libro L’Apuano. L’autore, Italo Galligani, è il direttore dello storico giornale Corriere di Garfagnana. Ad introdurre l’incontro, l’assessore Pierluigi Raggi, amico dell’autore, e predecessore di Galligani nella guida del giornale. Ha partecipato alla presentazione anche il sottosegretario al Ministero dell’Interno Domenico Manzione, anche lui amico ed estimatore dell’autore, che conosce dai tempi in cui si affrontavano, uno come pubblico ministero, l’altro come avvocato, al Tribunale di Lucca.