Nuovo direttore all’Alpone

Cambio della guardia nella direzione de L’Alpone, il trimestrale della Pro Loco veronese di San Giovanni Ilarione.
A seguito della prematura scomparsa di Delio Vicentini, direttore per 25 anni del giornale, il presidente della Pro Loco Franco Cavazzola ha individuato in Emilio Garon il suo successore.
Nell’ultimo numero del 2017 ecco il riquadro dedicato a ricordare la figura di Delio.

Auguri di buon lavoro a Emilio.

Cambio di direttore a Sanguinetto

Avvicendamento alla direzione del Peagno, il periodico edito dalla Pro Loco Le Contrà di Sanguinetto (VR). Lascia, dopo 15 anni di direzione, il prof. Stefano Vicentini. Gli subentra Giovanni Salvatori. La presidente della Pro Loco, Daniela Vaccari, così descrive, nell’ultimo numero del giornale, l’operato del direttore uscente: “In questo tempo, in stretta collaborazione con i diversi Direttivi e Presidenti, il disegno è riuscito: il giornale è cresciuto, ha compiuto anche un salto di qualità nella veste tipografica, ma soprattutto si è guadagnato la stima generale mantenendosi voce di tutti, senza cedere a personalismi o faziosità. Grazie, quindi, Direttore, per il tempo che hai dedicato, per la passione che hai messo, per l’equilibrio che hai mantenuto. Il Direttivo, la Pro Loco, i lettori e il paese tutto te ne sono riconoscenti.”

Una targa al Direttore

Un riconoscimento, da parte della Pro Loco di San Giovanni Ilarione, a Delio Vicentini, che da tanti anni dirige il trimestrale L’Alpone. La testata della Pro Loco uscì la prima volta nel 1986 e ha quindi superato felicemente la boa dei 30 anni di uscite. Nell’ultimo numero uscito, l’articolo in prima pagina che dà notizia della consegna della targa titola semplicemente “Grazie Delio !”.

 

Il direttore editoriale

Cambio di direttore editoriale al Corniglianese. Ne dà notizia il numero di gennaio del mensile genovese.
Fabrizio Cartabianca saluta; gli subentra Riccardo Ottonelli. Invariato il direttore: Enrico Cirone.
Molto “genovese” la spiegazione dei ruoli che fornisce ai suoi lettori il giornale. Ve la riproponiamo.
Il direttore del giornale è come il comandante della nave; il direttore editoriale è colui che sta a terra e dall’agenzia marittima detta le linee guida in accordo con l’editore (la Pro Loco).
Chiaro, no?

copertina gennaio 2016