I bambini della colonia raccontano …

Incontro a Preggio (PG) per la presentazione del libro “La Colonia di Preggio: i bambini del collegio raccontano, 1949-1960”.

La manifestazione avverrà sabato 3 giugno, ore 16, presso la Chiesa della Madonna delle Grazie.

Parteciperà Alberto Bufali, presidente della Proloco di Preggio, che è organizzatrice dell’evento, assieme al Comitato ex bambini della colonia.

Il Carneval Morto

Preggio è una frazione del comune di Umbertide, in provincia di Perugia.

Ogni anno a Preggio, la sera di Carnevale, viene rappresentata la recita del Carneval morto.
Questa è una vecchia rappresentazione della morte del carnevale che si svolgeva nelle vie del paese, portando in processione il Carnevale morente e recitando un rosario, con tanto di prete, sacrestano, becchino, sindaco, carabiniere, dottore e infermiere e tante maschere al seguito.
Il rosario recitato oggi, come quello di un tempo, prende spunto in maniera ironica da situazioni ed avvenimenti del paese e dei suoi abitanti. La compagnia teatrale è formata da paesani volonterosi e da tutte quelle persone che, in processione, vogliono partecipare.

Carnevale-Morto-2017

 

Una Pro Loco “che dà i numeri”

Preggio è un antico borgo umbro, fra Lago Trasimeno e Toscana. Non è sede di comune, ma è frazione del comune di Umbertide. Preggio ha però una sua Pro Loco, molto attiva sul territorio. Dal numero di settembre di Preggio News Magazine, la newsletter della Pro Loco, riprendiamo la seguente, curiosa, notizia.

Nei vari programmi che il Comune di Umbertide si è prefissato per il territorio, c’è anche quello del riordino delle numerazioni civiche delle vie e delle piazze, sia del capoluogo che di alcune frazioni, tra cui Preggio. La nuova numerazione, che risultava essere caotica ed in qualche caso inesistente, permetterà in modo definitivo di identificare correttamente sia gli ingressi delle abitazioni sia dei fondi e garages.

La Proloco di Preggio ha voluto regalare al paese tutte le targhette in ceramica della nuova numerazione, mentre la posa in opera è stata effettuata dal Comune. Un’operazione di arredo urbano, semplice ma di sicuro effetto gradevole.

nuovi-numeri-civici-new