“Un’avventura”: ciak a Tiggiano

Si gira un nuovo film a Tiggiano: ne dà notizia l’articolo in prima pagina sul numero d’ottobre del 39° Parallelo, il bimestrale della Pro Loco della bella località salentina.
La troupe del regista Marco Danieli fra settembre ed ottobre è al lavoro per girare il film “Un’avventura”, con protagonisti Michele Riondino e Laura Chiatti.

Commedia romantica ambientata negli anni Settanta, con la musica di Mogol e Battisti a segnare l’epoca, la pellicola di Danieli avrà come location anche altre località salentine, fra cui Tricase e Lecce.
A Tiggiano in particolare sarà sfruttata come “location” la stazione ferroviaria, che evidentemente conserva intatta l’ambientazione anni Settanta.
Complimenti a Tiggiano, località che abbiamo imparato a conoscere ed apprezzare in occasione del recente raduno dei giornali di Pro Loco.

Spilimbergo: 70 anni di Pro Loco


Sabato 20 ottobre, con una breve cerimonia a Palazzo Tadea, e poi con una grande torta in piazza Duomo, la Pro Loco di Spilimbergo ha celebrato i suoi 70 anni di attività nella cittadina friulana.
Era infatti il 29 ottobre 1948 quando, su invito del commissario prefettizio Antonio Antonietti, si riunirono nella sala consiliare del municipio 45 cittadini: lo scopo era quello di dare vita a un’associazione che mirasse allo sviluppo economico, culturale e artistico della città e dei paesi vicini.
Obiettivo raggiunto, possiamo dire 70 anni dopo.
Congratulazioni al presidente Marco Bendoni, che in GEPLI ben conosciamo per avere ospitato il 2° Incontro Nazionale dei giornali di Pro Loco, in occasione di un’altra importante ricorrenza, i 50 anni del giornale locale Il Barbacian.
Marco Bendoni da dodici anni conduce la Pro Spilimbergo; artigiano originario di Guidonia (Roma), è trapiantato a Spilimbergo da parecchi anni. In questa occasione dei 70 anni di vita associativa della Pro Spilimbergo ha così sottolineato il valore di questa esperienza:«Il volontariato è una fantastica opportunità per imparare nuove cose. È il modo migliore per incontrare nuove persone e fare esperienze diverse, essere utili al prossimo o difendere le tradizioni. Ma soprattutto è il più grande regalo che possiamo fare a noi stessi. Quando circa 25 anni fa mi avvicinai alla Pro loco, non pensavo che ciò avrebbe cambiato la mia vita, divenendo un notevole impegno quotidiano, parte integrante delle mie giornate. Perché, se è vero che sono gli uomini a fare l’associazione, è vero anche che è l’associazione a fare gli uomini».

Rossana, una sagra di successo

Grande successo, domenica 7 ottobre, per la 53° edizione della Sagra della Castagna e del Fungo di Rossana (CN). Le previsioni meteo, inizialmente minacciose, si sono poi rivelate non così sfavorevoli, e non è mancato quindi il bagno di folla per l’intera giornata.
In giro per il paese le tradizionali maschere rossanesi, il Bulerè e la Bela Barutera.
Durante il pranzo al Palasagra i volontari della Pro Loco hanno servito centinaia di porzioni di polenta e funghi, mentre nella piazza del paese sono stati distribuiti quintali di caldarroste.
Grande successo per tutti gli spettacoli musicali e danzanti svoltisi durante la giornata di festa e per le mostre fotografiche, pittoriche e micologiche, allestite per le vie del paese.
Complimenti quindi in particolare ai volontari della pro loco, coordinati dal giovane presidente Paolo Civalleri. Era ovviamente presente, in quanto rossanese, il presidente regionale UNPLI, nonchè vicepresidente nazionale, Giuliano Degiovanni.
Lo vediamo nella foto sottostante, assieme ad altri protagonisti della giornata di festa.




Bonus Pubblicità 2018


Il bonus pubblicità è un’agevolazione di natura fiscale, nella forma di credito d’imposta, introdotta per la prima volta dalla Manovra correttiva 2017.
Il bonus è indirizzato a soggetti titolari di reddito d’impresa: lavoratori autonomi, professionisti ed imprese.
Il bonus copre gli investimenti incrementali (che devono essere superiori all’1% dei pregressi investimenti) riferiti all’acquisto di spazi pubblicitari ed inserzioni commerciali, sui giornali quotidiani e periodici, pubblicati su carta o in formato digitale, e sulle radio e TV locali.
Il credito d’imposta può arrivare, nel caso di microimprese, piccole e medie imprese, fino al 90% dell’incremento di spesa in pubblicità rispetto a quella fatta nell’anno precedente.
Il Regolamento di attuazione è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 170 del 24 luglio 2018.
Istruzioni di maggior dettaglio su come presentare domanda al link:
https://www.guidafisco.it/bonus-pubblicita-decreto-attuativo-domanda-modulo-quando-2092

El Campanon: novità per giornale e Pro Loco

Novità in arrivo per “El Campanon” di Sant’Angelo in Vado, e per la sua Pro Loco, che ne è l’editore.
Ne dà notizia l’ultimo numero uscito dello storico giornale della cittadina della valle del Metauro, giunto al suo 65° anno di vita.
Proloco 2.0, così titola l’articolo a pag. 5 che racconta queste novità. C’è innanzitutto un nuovo Direttivo, insediato dallo scorso 22 aprile. “L’entusiasmo non ci manca, nemmeno la voglia di fare, già testata in questo anno di transizione… Siamo un bel gruppo: abbastanza giovane, aperto, disponibile e coeso … Cambia la squadra, ma non il Presidente: Paolo Antoniucci si riconferma a pieni voti e con consenso totale del Direttivo, con la sua razionalità ed organizzazione riesce sempre a mediare le situazioni e ad arrivare a una soluzione”.
Novità anche per il giornale: “Martina Falleri sarà la segretaria e l’addetta alle pubbliche relazioni e si occuperà de El Campanon insiema ad Andrea Angelini, nuovo direttore del giornale che con la sua esperienza saremo certi darà una svolta importante a questo storico periodico vadese”.
Andrea Angelini, il nuovo direttore, che subentra a Giuseppe Parlani, è giornalista corrispondente di zona de Il Resto del Carlino.
L’articolo prosegue con i ringraziamenti al vecchio direttivo, ed in particolare a Claudio Cucchiarini, per l’impegno profuso nelle precedenti gestioni, sia sul fronte tesseramenti (che hanno da poco sfondato la soglia delle trecento unità), sia per il mantenimento in vita del Campanon.