È il momento dei calendari

Siamo arrivati ai giorni in cui occorre procedere al rito del cambio di calendario, Nel cestino (o meglio nel contenitore della differenziata) quello vecchio, procediamo ad appendere quello nuovo.

Molte delle nostro Pro Loco, oltre che di giornali, sono editrici anche di calendari.

Ecco i calendari 2020, con immagini d’epoca, proposti da Ruvo di Puglia e da Terralba.

Arriva il numero 99

Nell’antivigilia di Natale, il 23 dicembre, nella sala polifunzionale di Caposele la presentazione, prima dell’uscita in edicola e dell’invio agli abbonati, dell’ultimo numero de La Sorgente.

Siamo arrivati al numero 99 del giornale edito dalla Pro Loco irpina, che esce due volte l’anno, a Natale e a inizio agosto.

Ci avviciniamo quindi al mezzo secolo di vita, e al numero 100, in programma per il prossimo agosto.

Complimenti ed auguri alla redazione del giornale, diretta da Nicola Conforti (che fu anche fondatore della testata), e all’editore, rappresentato dall’attuale presidente della Pro Loco di Caposele, Concetta Mattia.

A Feltre il 23° convegno della stampa alpina

Si è svolto quest’anno nel Veneto, a Feltre, il Convegno Itinerante della Stampa Alpina (spesso indicato con l’acronimo CISA). Tema scelto per il convegno 2019 un fenomeno di cui chiunque si occupi di informazione non può non tener conto: “Social tra opportunità e rischi”.

Si tratta dell’edizione numero 23 di questa manifestazione, che serve come punto d’incontro ed aggiornamento per questa particolare tipologia di editoria periodica, che conta ben 83 testate di Sezione e 104 giornali di Gruppo, oltre alla rivista nazionale “L’Alpino”, stampata in 380.000 copie.

Numeri ben superiori a quelli della editoria di Pro Loco. Questo non ci ha impedito di trarre spunto proprio dal CISA nel proporre tramite GEPLI l’incontro annuale dei nostri giornali, giunto quest’anno alla ottava edizione.

Il Guado è in crescita

E’ uscito il numero di dicembre del Guado , il semestrale edito dalla Pro Loco di San Pietro in Gu.

Una rivista in buona salute: aumenta il numero dei collaboratori, aumenta il numero delle pagine (che ora sono 64). Lo segnala nell’articolo di apertura il direttore editoriale Piersilvio Brotto, che abbiamo avuto il piacere di conoscere di persona nel convegno annuale GEPLI, svoltosi a Mortegliano (UD) lo scorso giugno.