Incontro GEPLI 2019

Ritorno in Friuli per l’ottava edizione del Raduno Nazionale dei Giornali di Pro Loco.

Dopo Spilimbergo, che con il suo giornale Il Barbacian aveva ospitato nel 2013 la seconda edizione della manifestazione, quest’anno è il turno di Mortegliano, con il giornale L’Ape, di cui qui sotto è riportata la copertina dell’ultimo numero.

La manifestazione, con la quale la Pro Loco di Mortegliano intende festeggiare il raggiungimento dei 40 anni di attività, si svolgerà nel weekend del 15 e 16 giugno 2019.

Compleanni 2019

E’ da poco iniziato il nuovo anno.
Grazie ai dati dell’anagrafica di GEPLI, possiamo già anticipare i principali compleanni che i nostri giornali potranno festeggiare nel 2019.

La ricorrenza che fa più notizia dovrebbero essere i 50 anni tondi del bimestrale Il Rubastino: il giornale della Pro Loco di Ruvo Di Puglia uscì infatti per la prima volta nel 1969.

Altre importanti ricorrenze cascano tutte nel Triveneto.

Cominciamo dai 40 anni de L’Ape,  che coincidono anche con i 40 anni della Pro Loco di Mortegliano (UD), nata nello stesso anno del giornale. E’ con grande piacere che possiamo già anticipare che il direttivo di tale Pro Loco ha deciso di festeggiare l’importante ricorrenza ospitando l’Incontro Nazionale dei Giornali Pro Loco del 2019. Ci torneremo presto, con maggiori dettagli.

Altra importante ricorrenza: i 25 anni de El Peagno, il bimestrale della Pro Loco Le Contrà di Sanguinetto (VR).

Infine, i 20 anni di Pro Loco Bellunesi, newsletter quadrimestrale dell’UNPLI provinciale di Belluno.



La neve della Befana (al sud)

A Ruvo di Puglia avere la neve nei giorni della Befana sta per diventare una tradizione. La foto qui sotto l’avevamo pubblicata in un post del 6 gennaio 2017, riprendendo la notizia, data dalla Pro Loco di Ruvo, circa il rinvio causa precipitazione nevosa della premiazione del Concorso Miglior Presepe e del Concerto dell’Epifania.

pro-loco-06_01-11-540x600

La seconda foto qui sotto è invece di quest’anno: ripresa da Facebook riprende il Presidente Rocco Lauciello con i volontari del Servizio Civile Nazionale davanti al Punto di Informazione Turistica di Ruvo.

E tutto questo mentre su, in Pianura Padana, splende il sole e non c’è ancora, nelle campagne, traccia di neve.

Proprio vero: l’Italia sembra capovolta.