Goloso concorso a Mortegliano

Giovedì 25 aprile, a Mortegliano, la quarta edizione del Concorso a premi per il miglior Salame classico friulano, organizzato dalla Pro Loco di Mortegliano, Lavariano e Chiasiellis in collaborazione con la Trattoria “Da Nando”. La gara si propone di valorizzare uno dei prodotti di punta di questo territorio. La degustazione dei prodotti da parte di apposita giuria si terrà alle 18,30 nei locali del ristorante, riconosciuta eccellenza nella ristorazione friulana.

Ricordiamo che nello stesso locale si terrà, sabato 15 giugno prossimo, la cena sociale GEPLI, al termine dell’ottava edizione dell’Incontro Nazionale dei Giornali di Pro Loco.

Castroreale su RAI1 per il Venerdi Santo

La processione del Cristo Lungo

Fra le tantissime località ove nella Settimana Santa si svolgono suggestive processioni religiose, Castroreale ha avuto l’onore di essere scelta quest’anno da RAI1 per la trasmissione in diretta di alcuni momenti della sua processione del Cristo Lungo.

Il momento del collegamento con La Vita in Diretta

Il collegamento è andato in onda nel pomeriggio di venerdi 19 aprile, nella popolare trasmissione La Vita in Diretta. Nel corso del collegamento sono stati intervistati alcuni dei “manovratori” che con lunghe aste eseguono le complesse manovre per accompagnare durante la processione lungo le vie del paese la Santa Croce.

Caselle in visita a Frascati

Bell’esempio di collaborazione fra Pro Loco.

La Pro Loco di Caselle Torinese nei giorni 12,13 e 14 aprile ha proposto e organizzato per i suoi soci un’uscita nel Lazio, con meta i Castelli Romani. Sia nella fase di progettazione del viaggio, che in quella di attuazione, si è appoggiata alla Pro Loco di Frascati, che ha messo a sua disposizione il vicepresidente Stefano Di Tommaso, preposto alle attività culturali e turistiche della Pro Frascati 2009.

Nelle foto, due momenti della visita alla splendida Villa Falconieri, probabilmente la più bella fra le 12 ville rinascimentali che vanta Frascati.

Pro Loco Caselle (TO) – Gita a Frascati e Ladispoli 12-13-14 aprile 2019 Foto Aldo Merlo
Pro Loco Caselle (TO) – Gita a Frascati e Ladispoli 12-13-14 aprile 2019 Foto Aldo Merlo

Un ringraziamento, per l’ospitalità e l’aiuto fornito, a Stefano (che è anche, con lo pseudonimo di Tommy, una delle “penne” della Voce di Frascati e Colli Albani, la testata edita dalla Pro Frascati 2009) e al presidente Antonio Mercuri.

La Pro Ruscio compra casa

La Pro Ruscio disporrà, presto, di una nuova Sede Sociale, di proprietà.

Inagibili causa terremoto i locali precedentemente utilizzati, il Consiglio Direttivo della Pro Ruscio ha ritenuto fondamentale, per la continuazione e lo sviluppo delle attivita’ associative, dotarsi di una sede di proprieta’.

L’immobile scelto è, al momento, un antico fienile.

Il Presidente Vittorio Ottaviani, la settimana scorsa, ha proceduto a firmare l’atto di acquisto. I Consiglieri Guido Compagnucci e Marco Cioccolini, che vediamo nella foto, con grande soddisfazione ed orgoglio hanno subito posizionato la storica insegna dell’Associazione sulla nuova Sede.

Il fienile che ospiterà la Pro Ruscio

Ora si tratta di procedere alla ristrutturazione dell’immobile. Il progetto prevede di avere al piano terra gli uffici della segreteria dell’Associazione e l’Archivio della Memoria di Ruscio (che così diventerà finalmente fruibile al pubblico). Al piano superiore è prevista una foresteria , che incrementerà l’offerta dell’accoglienza a Ruscio, indirizzata specialmente ai pellegrini del Cammino di San Benedetto e, più in generale, agli amanti del cosiddetto turismo lento.

I nostri complimenti agli amici della Pro Ruscio per l’intraprendenza e lungimiranza che li contraddistingue.

Nostalgia per le “vasche”

Nostalgia di un centro storico vivo e di un corso affollato. Sarebbe bello veder rialzarsi le serrande e tornare a fare le vasche.

Ne scrive, nell’editoriale del numero di febbraio, il direttore del bimestrale di Ferentino Frintinu Me, Aldo Affinati

“Centro storico da ridestare, da ripopolare estimolare. Quanta melanconia dei tempi andati a Ferentino…Chissà, con l’aiuto di tutti è possibile. Non è facile, ma bisogna lavorarci. Dovranno farlo anzitutto gli amministratori cittadini” così inizia l’editoriale.

Questo il link per sfogliare l’ultimo numero del giornale:
http://www.proloco.ferentino.fr.it/2019/

SOS Sagre: UNPLI Piemonte ha presentato il Manuale

Parlando di manifestazioni ed eventi, un evento lo è stato anche la mattinata del 6 aprile al Centro Congressi del Sacro Volto di via Borgaro a Torino.

Alla manifestazione erano invitati i rappresentanti delle 1073 Pro Loco del Piemonte associate a UNPLI Piemonte, organizzate in 8 Comitati Provinciali e che contano su 105.736 soci.

Erano inoltre invitati, tramite UNCI, i sindaci dei 1180 comuni piemontesi.

Hanno introdotto i lavori Giuliano Degiovanni, presidente di Unpli Piemonte e vicepresidente nazionale, e Alberto Avetta, presidente di Anci Piemonte.

Sono seguiti i saluti di Sergio Chiamparino, governatore della Regione Piemonte, Franca Biglio, presidente ANPCI e Marco Bussone, presidente nazionale UNCEM.

Gli interventi tecnici, ad illustrazione delle varie parti in cui si suddivide il manuale, sono stati tenuti da:

  • Piercarlo Fabbio      La sicurezza nella manifestazioni Pro Loco come valore aggiunto
  • Marco Odasso          Le competenze del Comune: obblighi ed opportunità
  • Carlo Torretta          Ruoli e sicurezza sul lavoro: quale dimensione per presidenti e volontari?
  • Enrico Ramassa       Il rischio e il bisogno: la valutazione a 360°
  • Luca Bernardi           Il modello di valutazione del rischio: un metodo per inquadrare l’evento
  • Paolo Giraudi           Apprestamenti temporanei nelle manifestazioni: dai palchi ai carichi sospesi
  • Roberto Andriollo Nozioni su impianti ed apprestamenti tecnologici
  • Fabrizio Ricciardi     Responsabilità e Assicurazioni: un percorso di tutela per le Pro Loco

Moderatore degli interventi il giornalista Efrem Bovo.

È seguito, a chiusura dei lavori della mattinata, un ricco pranzo a buffet a cura delle Pro Loco piemontesi.