Il Rubastino è tornato

A Ruvo di Puglia “Il rubastino” è tornato in edicola, dopo una pausa causata dall’emergenza Covid.
Un ritorno di fiducia e speranza.
La copertina del nuovo numero è dedicata alla transumanza, antichissima pratica agropastorale di migrazione stagionale del bestiame in terra murgiana.
La transumanza tra le regioni Puglia, Molise e Abruzzo contemplava lo spostamento di quasi un milione di ovini e di altrettante mandrie di vacche: sono tangibile testimonianza oggi di questa ultrasecolare pratica i tratturi, le antiche vie erbose di collegamento tra Puglia e Abruzzo. L’attività della transumanza non è solo storia, ma ha un notevole impatto socio economico e ambientale per la Puglia e per le regioni limitrofe.
Leggere “il rubastino” è un viaggio virtuale tra patrimonio immateriale, antichi mestieri, prodotti enogastronomici, luoghi da scoprire e molto altro ancora.
In questo primo numero del 2020, ci fa sapere il coordinatore editoriale Antonello Olivieri, ovviamente molto spazio è dedicato alla questione Covid; ma non si parla solo di Covid, ma di tanti argomenti che stanno a cuore ai lettori, ruvesi e non.
Ben tornato quindi al Rubastino (e buon compleanno ad Antonello, che proprio oggi compie gli anni!).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.