Caposele in lutto

Mercoledì 27 ottobre 2021 si sono svolti a Caposele (AV) i funerali dell’ingegner Nicola Conforti.

Personaggio di spicco della comunità caposelese, per tanti anni presidente della Pro Loco della cittadina irpina, in quella veste ideò e lanciò, nel 1974, la rivista La Sorgente. Di quella testata fu l’infaticabile guida, reggendone il timone, come direttore responsabile, fino all’anno scorso, quando passò il testimone a Elisa Forte, dopo aver firmato l’uscita numero 100 del giornale.

La comunità GEPLI dei giornali di Pro Loco partecipa al dolore della famiglia e dell’Associazione di Promozione Sociale Caposele. Lo fa ricordando in particolare l’occasione di incontro nel 2016, al Quinto Convegno Nazionale dei giornali GEPLI, tenutosi nel complesso delle Basiliche paleocristiane di Cimitile, quando Nicola Conforti, accompagnato dalla presidente Pro Loco Concetta Mattia, ricevette una targa in riconoscimento della sua attività di direzione del giornale La Sorgente. Nella foto, il momento della consegna del riconoscimento da parte di Antonio Ferrara, presidente della Pro Loco di Palma Campania, che ospitò  il raduno GEPLI di quell’anno.

 

 

 

‘Le Stagioni di Triora’, il solo notiziario montano in Liguria.

‘Le Stagioni di Triora’, il solo notiziario montano in Liguria, edito dall’omonima Pro Loco, è anche un campione di resilienza.

Ne scrive Trucioli, settimanale d’informazione online della Liguria e Basso Piemonte:

“Triora per un giorno Caput Mundi. Una promozione (e spot turistico) forse inattesa ai più. La prima casa, tra le venti previste, anzichè essere venduta a 1 € dal Comune è stata aggiudicata a 15 mila € ad una foresta che ha sottoscritto precisi impegni. E se invece il paese delle streghe facesse notizia per essere rimasto l’unico comune montano della Liguria dove da 29 anni, senza interruzione, si stampa su carta semi patinata un notiziario: ‘Le Stagioni di Triora’, 28 pagine di cronaca, storia, usanze, costumi, nati e morti, matrimoni. Un esempio che fa onore grazie a ‘Pro Triora Editore’, al direttore responsabile Valter Pastorelli, al vice direttore (e memoria storica) Sandro Oddo, alla tipografia  San Giuseppe di Arma di Taggia”.

 

A Terralba il Premio Dattini 2021

Ogni anno, all’inizio di ottobre, in occasione delle festività in onore di S. Francesco di Assisi, le Pro Loco del Comitato Unpli Assisano promuovono il ”Premio Nazionale Francesco Dattini“. Le Pro Loco della regione che dona l’olio per la lampada votiva posta sulla tomba di S. Francesco partecipano al premio Dattini con l’intento di implementare la collaborazione tra Pro Loco geograficamente lontane, ma vicine nei loro ideali. Concorrono all’assegnazione del premio studi, pubblicazioni, raccolte fotografiche e prodotti multimediali realizzati dalle Pro-Loco ubicate nella regione prescelta.

Nel 2021 il premio, giunto alla edizione n° 15, era aperto a tutte le Pro Loco della Sardegna.

La giuria, composta dalle Pro Loco del comitato di Assisi, ha individuato come vincitrice del premio Dattini 2021 la Pro Loco di Terralba (Oristano), scelta per via della pubblicazione  del periodico “Terralba Ieri & Oggi”. A ricevere il premio il presidente della Pro Loco di Terralba Pino Diana, in una cerimonia in cui erano presenti il sindaco di Assisi Stefania Proietti, il presidente UNPLI Umbria Francesco Fiorelli e rappresentanti della famiglia Dattini.