Un giornale che viaggia


Un giornale che viaggia, La Serra, di cui vedete la copertina del numero in uscita in questi giorni.
Arriva in 20 diversi Stati, ci segnala l’editore che lo stampa, la Pro Loco della piccola Coreno Ausonio, provincia di Frosinone.
Particolarmente attiva la comunità corenese nell’Ohio (Stati Uniti), ove è presente, dal 1958, il club CIAC, Circolo Italo-Americano Corenese; qui di seguito il logo del club e la locandina di una loro serata per raccolta fondi.

Filastrocca

Febbraio 1961. Usciva, a Coreno Ausonio, il primo numero de “La Serra”.

In questo primo numero, in prima pagina, nello spazio di solito dedicato all’editoriale, una simpatica filastrocca, che ricorda i tanti luoghi ove arriverà il giornale, nato anche per tenere i contatti con i corenesi sparsi per il mondo.

Nel convegno Gepli 2018, da poco svoltosi nel Salento, erano presenti per rappresentare La Serra di Coreno Ausonio Pierangelo Tieri e Annamaria Lucciola. E proprio Annamaria ha con perfetta dizione letto la filastrocca, nello spazio del sabato pomeriggio dedicato agli interventi dei vari delegati.

La terrazza affacciata sul lungomare di Leuca, nella sede della Pro Loco

Qui di seguito il testo integrale della filastrocca:

E giro, giro tondo,
La Serra va per il mondo:
arriva tra gl’inglesi,
arriva in Canadà,
nei piccoli paesi
e nelle gran città.

Pensare che dal Maio
arriva nell’Ohio
arriva in Pensilvania,
Newrk, Broccolino,
in Svizzera, in Germania,
a Napoli e a Torino…

E poi non basta ancora!
E’ letta a Baltimora,
è letta in Argentina,
è letta in Westfalia,
letta non è in Cina,
ma è letta in Australia.

La leggono Prefetto
e Capo di Gabinetto;
la legge anche il Questore,
un sacco d’impiegati,
un solo Senatore
e trenta Deputati.

Insomma a farla breve,
col sole o con la neve,
si legge in ogni dove
perché racconta cose
che a tanti sembran nuove
e invece son curiose.

Leggendo i versi miei
LETTOR, tu ti ricrei.
E ciò naturalmente
perché ti fan contento,
Specie s’hai di recente
fatto l’abbonamento.

Il Menestrello

Omaggio a Tonino


Siamo a 5 anni dalla scomparsa di Antonio Lisi, il 17 settembre 2012. Il ricordo di Antonio, presidente Della Pro Loco di Coreno Ausonio e fondatore del suo giornale La Serra, è sempre ben vivo nella sua comunità.
Naturale quindi questo omaggio, a cui si associa ben volentieri lo staff di GEPLI, che ha avuto l’opportunità di conoscere, telefonicamente, Tonino, in occasione dell’organizzazione, a marzo di quell’anno, del primo raduno a Caselle T.se dei giornali di Pro Loco.

Cocktail a Coreno


Ritorna anche quest’anno il festoso brindisi con i corenesi nel mondo, che raggiunge quest’anno la trentesima edizione.
Un momento di festa e di saluto per i tanti emigrati provenienti da tutte le parti del mondo (Stati Uniti, con una particolare concentrazione nello stato dell’Ohio, Canada, Francia, Svizzera, e poi Piemonte, Lombardia, Friuli, Umbria, etc..) che trascorrono le vacanze nel proprio paese natio nel Lazio meridionale. Un invito speciale quindi per quanti emigrarono in gioventù e che ora tengono stretto il legame grazie a La Serra, il trimestrale dell’associazione Pro Loco nato nel 1986.
Appuntamento quindi a Coreno Ausonio, al Centro Polifunzionale, venerdì 21 luglio, ore 20.

Nell’immagine, l’ultimo numero de La Serra, da poco uscito.

Terra di Lavoro e Prima Guerra mondiale: se ne parla a Coreno

Domani pomeriggio, sabato 22 aprile 2017, presentazione del libro LA PRIMA GUERRA MONDIALE E L’ALTA TERRA DI LAVORO : I CADUTI E LA MEMORIA di Gaetano de Angelis-Curtis, presidente della opnlus centro documentazione e studi cassinati. L’incontro  si terrà a Coreno  presso la sala polifunzonale comunale.

Ne da notizia la piccola, ma vivace e propositiva, Associazione Pro Loco di Coreno Ausonio,  che, in occasione della Pasqua, ha distribuito il numero 120 del periodico La Serra (nell’immagine, la prima pagina del giornale in uscita).

 

Happy 30th Anniversary

la-serra

Buon 30° anniversario. L’augurio, in inglese, arriva dagli Stati Uniti, e precisamente da Cleveland, ove vive una consistente colonia di corenesi, alcuni già di seconda o terza generazione.

Riprendiamo qui alcuni passi salienti della lettera, nella traduzione italiana, ripresi dalla pagina di copertina dell’ultimo numero de “La Serra”, il trimestrale della Pro Loco di Coreno Ausonio:

“… Noi della città di Cleveland, insieme agli altri abbonati di altre parti del mondo, siamo sicuramente concordi che gli attuali editori de La Serra, sotto la guida di Gaspare (1), stanno facendo un lavoro straordinario nel continuare a conservarne le tradizioni. Io credo che La Serra abbia toccato la maggior parte delle vite sia dei corenesi che vivono a Coreno che di quelli sparsi per il mondo, tenendoci informati sulle nostre tradizioni e i nostri valori ma soprattutto tenendo vivo lo spirito patriottico di sentirsi veramente Italo-Americano-Corenese …”

(1) Gaspare Biagiotti, coordinatore del giornale e presidente Pro Loco