Liofante: nuova veste grafica

Il Liofante è il periodico della Pro Loco di Colli del Tronto (AP).

Il primo numero uscì nel 1988. Quest’anno si festeggiano quindi i 30 anni. Per l’occasione, la Redazione del Liofante ha pensato di rinnovare la veste grafica del giornale, che ora si presenta come unico foglio in carta lucida. Il nuovo formato, stampato a colori, riesce a dare maggior risalto, rispetto al precedente, alle immagini che corredano gli articoli.
Primo numero ad uscire con la nuova veste quello del bimestre marzo/aprile (qui sotto la pagina di copertina).

Nuovi collaboratori per il Liofante

Marco Collina, nella sua veste di editore del Liofante, il bimestrale della Pro Loco di Colli del Tronto, ci prova.

L’azione di rilancio del suo giornale passa tramite il coinvolgimento di nuove forze. In particolare sono stati “arruolati” nuovi articolisti: gente del paese, conosciuta per varie esperienze professionali, terrà rubriche sui temi della sicurezza, del verde e della scuola.

C’è anche un importante ritorno, quello di Leo Crocetti, già caporedattore del Liofante, che firma nell’ultimo numero l’editoriale Perché un giornale di paese?. Provando a dare una risposta, scrive Leo: “fare un giornale di paese vuol dire anche imparare a lavorare in un gruppo, dove ognuno ha il suo ruolo, ma tutti sono importanti per la riuscita finale”.

Come non condividere.

Collina torna a Colli

Marco Collina torna a fare il presidente della sua Pro Loco, quella di Colli del Tronto. Ce ne dà notizia lui stesso, firmando l’editoriale del primo numero dell’anno del Liofante, il bimestrale della Pro Loco.

pg1 numero 1 2017Pro Loco 2.0: una scelta di cuore o di incoerenza? Titola l’editoriale. Un momento di “stanca”  nella vita della Pro Loco collese, spiega Marco, ha richiesto il suo ritorno ad un impegno diretto. Un compito a termine, col ruolo di traghettatore, dando la possibilità alle nuove forze entrate nell’associazione di crescere. Un impegno a tempo dato anche l’impegno richiesto dall’altro incarico ricoperto da Marco Collina, quello di consigliere nazionale UNPLI per le Marche.

Fra i propositi del neopresidente, anche quello di dare al Liofante un taglio più integrato con la realtà della cittadina marchigiana. Ed anche il rafforzamento  delle attività del Museo della Bacologia, una realtà presente a Colli del Tronto unica in Italia.