Incontro GEPLI 2019

Ritorno in Friuli per l’ottava edizione del Raduno Nazionale dei Giornali di Pro Loco.

Dopo Spilimbergo, che con il suo giornale Il Barbacian aveva ospitato nel 2013 la seconda edizione della manifestazione, quest’anno è il turno di Mortegliano, con il giornale L’Ape, di cui qui sotto è riportata la copertina dell’ultimo numero.

La manifestazione, con la quale la Pro Loco di Mortegliano intende festeggiare il raggiungimento dei 40 anni di attività, si svolgerà nel weekend del 15 e 16 giugno 2019.

Compleanni 2019

E’ da poco iniziato il nuovo anno.
Grazie ai dati dell’anagrafica di GEPLI, possiamo già anticipare i principali compleanni che i nostri giornali potranno festeggiare nel 2019.

La ricorrenza che fa più notizia dovrebbero essere i 50 anni tondi del bimestrale Il Rubastino: il giornale della Pro Loco di Ruvo Di Puglia uscì infatti per la prima volta nel 1969.

Altre importanti ricorrenze cascano tutte nel Triveneto.

Cominciamo dai 40 anni de L’Ape,  che coincidono anche con i 40 anni della Pro Loco di Mortegliano (UD), nata nello stesso anno del giornale. E’ con grande piacere che possiamo già anticipare che il direttivo di tale Pro Loco ha deciso di festeggiare l’importante ricorrenza ospitando l’Incontro Nazionale dei Giornali Pro Loco del 2019. Ci torneremo presto, con maggiori dettagli.

Altra importante ricorrenza: i 25 anni de El Peagno, il bimestrale della Pro Loco Le Contrà di Sanguinetto (VR).

Infine, i 20 anni di Pro Loco Bellunesi, newsletter quadrimestrale dell’UNPLI provinciale di Belluno.



La neve della Befana (al sud)

A Ruvo di Puglia avere la neve nei giorni della Befana sta per diventare una tradizione. La foto qui sotto l’avevamo pubblicata in un post del 6 gennaio 2017, riprendendo la notizia, data dalla Pro Loco di Ruvo, circa il rinvio causa precipitazione nevosa della premiazione del Concorso Miglior Presepe e del Concerto dell’Epifania.

pro-loco-06_01-11-540x600

La seconda foto qui sotto è invece di quest’anno: ripresa da Facebook riprende il Presidente Rocco Lauciello con i volontari del Servizio Civile Nazionale davanti al Punto di Informazione Turistica di Ruvo.

E tutto questo mentre su, in Pianura Padana, splende il sole e non c’è ancora, nelle campagne, traccia di neve.

Proprio vero: l’Italia sembra capovolta.

Ruscio in presepe

Per noi che non siamo mai stati a Ruscio, nè a Monteleone di Spoleto, cominciamo a conoscerle tramite il presepio.

Nel presepe, realizzato da Felice Durastanti, in primo piano la Pieve di Santa Maria del Piano, il cui portico accoglie la S. Natività, il  campanile della Madonna Addolorata, il casale Paione, il Palazzo Peroni e Casa Carassai. In secondo piano il ponte delle ferriere e l’abitato di Monteleone.

Un grazie a Francesco Peroni, segretario della Pro Ruscio, che ci invia assieme al messaggio gli auguri del Presidente Ottaviani, dei Consiglieri e di tutti i Soci. Lo ringraziamo anche per la presenza del logo GEPLI nel colophon de “La Barrozza”, a testimonianza della vicinanza alla comunità dei giornali di Pro Loco.

dal numero di dicembre 2018 de “La Barrozza”

La marcia dei Babbo Natale


Il 23 dicembre, antivigilia di Natale, ottava edizione della Marcia dei Babbo Natale, a Spilimbergo.

Festosa marcia natalizia aperta a tutti, purchè vestiti da Babbo Natale.

A fine corsa, pasta e fagioli per tutti i partecipanti.

Un grazie per la segnalazione a Marco Bendoni, presidente della Pro Spilimbergo, organizzatrice della manifestazione.

Marco Bendoni con uno dei tanti Babbo Natale

Con tanti auguri da GEPLI.

Le vie dei presepi

Rilanciamo volentieri il post degli amici della Pro Loco di Ruvo di Puglia e contraccambiamo gli auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Mancano ormai pochi giorni al Natale e per entrare nell’atmosfera nel migliore dei modi visitare i Presepi è d’obbligo!
Ecco la mappa per percorrere le “Vie dei Presepi” a Ruvo di Puglia
Riscoprire un’antica tradizione religiosa in un percorso tra i tesori artistici del territorio ruvese.

La magia dei Presepi anima gli spazi più prestigiosi della città: chiese, piazze, archi, viuzze e vicoletti, che diventano incantevoli scenari.
La scena della Natività, raffigurata nelle forme più diverse, animata, vivente, fatta a mano, diventa un’occasione speciale per celebrare il Natale e scoprire le abilità artigianali, i tesori religiosi e storico-artistici del ricco patrimonio culturale di cui è caratterizzato il territorio.
Molti i Presepi visitabili; a fianco dei più grandi e articolati, ve ne sono di più piccoli e curiosi. Tutti sono accomunati dalla creatività e dalla passione di chi li ha realizzati.
Si invitano cittadini e visitatori a percorrere le “Vie dei Presepi” come momento sia di arricchimento culturale – destinato a tutta la famiglia – sia di valorizzazione di un’antica tradizione religiosa diffusa da S. Francesco d’Assisi a partire dal primo presepe realizzato a Greccio nel 1223.
L’Associazione Pro Loco UNPLI Ruvo di Puglia augura a tutti un felice Natale e un 2019 di speranze e serenità.