9° INCONTRO GEPLI – PROGRAMMA DELLA GIORNATA di sabato 2 aprile

9° INCONTRO NAZIONALE GIORNALI  PRO LOCO

Caselle T.se – Casa delle Associazioni “Silvio Passera” – sabato 2 aprile

A partire dalle ore 9,15 accrediti e controllo greenpass/temperature nel gazebo all’ingresso

Ore 10 Saluti (conduce al tavolo Silvana Menicali)

  • Silvana Menicali, presidente Associazione Pro Loco di Caselle Torinese

Minuto di silenzio per ricordare Nicola Conforti e Flavio Barbina

  • Luca Baracco, sindaco di Caselle Torinese
  • Erica Santoro, assessore alla Cultura di Caselle Torinese
  • Rocco Lauciello, presidente di UNPLI Puglia

Ore 10,30 Relazioni introduttive (conduce al tavolo Elis Calegari)

  • “Cose Nostre, una storia iniziata 50 anni fa” (Elis Calegari, direttore del mensile Cose Nostre)
  • “Informazione e comunità locali nella società post globale” (prof. Gabriele Di Francesco, docente di sociologia presso l’Università di Chieti-Pescara)
  • “La resilienza dei giornali della comunità GEPLI, fra post-pandemia e nuove emergenze” (Paolo Ribaldone, coordinatore GEPLI)

Ore 11      Coffee Break

Ore 11,30 Interventi dei rappresentanti dei giornali (modera Paolo Ribaldone)

  • Gianpaolo Vigolo – Pro Loco Comunità di Mortegliano (UD) – giornale L’Ape
  • Daniela Vaccari – Pro Loco Le Contrà di Sanguinetto (VR) – giornale El Peagno
  • Aida Abennay – Pro Loco Malo (VI), giornale Malo 74
  • Francesco Peroni – Pro Ruscio (PG), giornale La Barrozza
  • Marco Colcerasa – Pro Loco Frascati (ROMA) – giornale La Voce di Frascati e Colli Albani
  • Annamaria Lucciola – Pro Loco Coreno Ausonio (FR) – giornale La Serra
  • Pasquale Marro – Associazione Caudium di Cervinara (AV) – giornale Il Caudino
  • Daniele Caprio – Pro Loco Caposele (AV) – giornale La Sorgente
  • Antonio Ferrara – Pro Loco Palma Campania (NA), giornale Il Foglio
  • Ilaria Tedone – Pro Loco Ruvo di Puglia (BA) – giornale Il Rubastino
  • Mariella Sclafani – Pro Loco Castroreale (ME), giornale Artemisia
  • Pino Diana – Pro Loco di Terralba (OR), giornale Terralba Ieri & Oggi
  • Battistino Poggi – Pro Loco di Cameri (NO), giornale La Nuova Rusgia
  • Simone Monge – Pro Loco di Rossana (CN) – giornale Nost Pais

(con consegna targa-ricordo, dato che non si trattiene nel pomeriggio)

Spazio per dibattito e conclusioni.

Foto di gruppo all’esterno del salone

A seguire, aperipranzo

Flavio è andato avanti

Flavio è andato avanti, come anche nel Friuli dicono gli alpini.

Flavio Barbina all’Ottavo convegno Gepli, nel giugno 2019

Della sua terra, del Friuli, delle sue tradizioni, della sua storia, della sua gastronomia, Flavio Barbina era innamorato. E sapeva come valorizzarle: lo aveva dimostrato nei suoi anni, dal 2006 al 2012, alla presidenza regionale dell’UNPLI, l’associazione delle Pro Loco.

Della sua Pro Loco, quella della Comunità di Mortegliano, Flavio era stato per trent’anni presidente, dal 1990 al 2020, per poi passare a Presidente onorario nel 2021 e riceverne il massimo riconoscimento, il Sigillo d’Oro di San Paolo.

Altra iniziativa a cui Flavio Barbina teneva molto era il trimestrale della Pro Loco: “L’Ape”, nome della testata che era anche logo e simbolo dell’Associazione.

Grazie a L’Ape, Flavio era entrato da subito nella comunità Gepli, partecipando agli incontri annuali da questa organizzati, a partire da quello a Spilimbergo nel 2013. Memorabile, per la splendida ospitalità, è stato l’Ottavo Incontro, tenutosi proprio a Mortegliano nel giugno 2019, fortemente voluto da Flavio Barbina per festeggiare l’entrata nei 40 anni di esistenza del giornale.

La comunità Gepli è ora vicina al dolore della famiglia (in particolare alla moglie Mara, che abbiamo avuto il piacere di conoscere personalmente, in quelle occasioni) e degli associati della Pro Loco.

 

Aspettando il 21 giugno 2022

Riprendendolo dalla pagina Facebook della Pro Loco di Ruvo di Puglia, condividiamo il post che sarà senz’altro utile anche ad altre pro loco che ci seguono su Gepli
 
 ASPETTANDO IL 21 GIUGNO 2022 ☀️
🎵🎶 Giunti ormai alla ventottesima edizione della Festa della Musica, anche quest’anno la Pro Loco di Ruvo di Puglia, in collaborazione con il Comune di Ruvo di Puglia, aderisce all’iniziativa che celebra la musica e il suo potere salvifico e promuove il patrimonio musicale locale.
☀️ Nel giorno più lungo dell’anno, in cui il Sole pare fermarsi, le note scandiranno il tempo e la vita della nostra città.
In attesa di seguire gli sviluppi dell’emergenza sanitaria ancora in atto e ribadendo il rispetto di tutte le norme anti-contagio nazionali e regionali che molto probabilmente continueranno ad essere adottate anche nei prossimi mesi, ringraziamo gli enti e le associazioni coinvolte che supporteranno, anche quest’anno, l’iniziativa.
A far da scenario all’evento, due luoghi nevralgici per la loro posizione, per la storia e per la funzione: Piazzetta le Monache e la Piazzetta antistante l’Info Point.
📜 A breve ulteriori informazioni sul programma della giornata.

Caposele in lutto

Mercoledì 27 ottobre 2021 si sono svolti a Caposele (AV) i funerali dell’ingegner Nicola Conforti.

Personaggio di spicco della comunità caposelese, per tanti anni presidente della Pro Loco della cittadina irpina, in quella veste ideò e lanciò, nel 1974, la rivista La Sorgente. Di quella testata fu l’infaticabile guida, reggendone il timone, come direttore responsabile, fino all’anno scorso, quando passò il testimone a Elisa Forte, dopo aver firmato l’uscita numero 100 del giornale.

La comunità GEPLI dei giornali di Pro Loco partecipa al dolore della famiglia e dell’Associazione di Promozione Sociale Caposele. Lo fa ricordando in particolare l’occasione di incontro nel 2016, al Quinto Convegno Nazionale dei giornali GEPLI, tenutosi nel complesso delle Basiliche paleocristiane di Cimitile, quando Nicola Conforti, accompagnato dalla presidente Pro Loco Concetta Mattia, ricevette una targa in riconoscimento della sua attività di direzione del giornale La Sorgente. Nella foto, il momento della consegna del riconoscimento da parte di Antonio Ferrara, presidente della Pro Loco di Palma Campania, che ospitò  il raduno GEPLI di quell’anno.

 

 

 

A Terralba il Premio Dattini 2021

Ogni anno, all’inizio di ottobre, in occasione delle festività in onore di S. Francesco di Assisi, le Pro Loco del Comitato Unpli Assisano promuovono il ”Premio Nazionale Francesco Dattini“. Le Pro Loco della regione che dona l’olio per la lampada votiva posta sulla tomba di S. Francesco partecipano al premio Dattini con l’intento di implementare la collaborazione tra Pro Loco geograficamente lontane, ma vicine nei loro ideali. Concorrono all’assegnazione del premio studi, pubblicazioni, raccolte fotografiche e prodotti multimediali realizzati dalle Pro-Loco ubicate nella regione prescelta.

Nel 2021 il premio, giunto alla edizione n° 15, era aperto a tutte le Pro Loco della Sardegna.

La giuria, composta dalle Pro Loco del comitato di Assisi, ha individuato come vincitrice del premio Dattini 2021 la Pro Loco di Terralba (Oristano), scelta per via della pubblicazione  del periodico “Terralba Ieri & Oggi”. A ricevere il premio il presidente della Pro Loco di Terralba Pino Diana, in una cerimonia in cui erano presenti il sindaco di Assisi Stefania Proietti, il presidente UNPLI Umbria Francesco Fiorelli e rappresentanti della famiglia Dattini.

A Ferentino nuovo presidente è Luciano Fiorini

Un impegnativo compito quello per Luciano Fiorini: subentrare a un’istituzione come Luigi Sonni, per 49 anni presidente di una Pro Loco importante come quella di Ferentino. Il direttivo dell’associazione, riunitosi per procedere alle nomine resesi necessarie dopo la scomparsa di Sonni, oltre che Luciano Fiorini come presidente, ha nominato Leda Virgili vice-presidente e Pietro Pro cassiere. Una successione nel segno della continuità, dato che Fiorini era già precedentemente vice-presidente.

Fra gli impegni che attendono il direttivo così rinnovato, quello di dare continuità a Frintinu Me, il bimestrale che da tanti anni accompagna la vita dell’associazione.

A Luciano Fiorini e collaboratori gli auguri di tutta la comunità dei giornali proloco.