El Campanon: novità per giornale e Pro Loco

Novità in arrivo per “El Campanon” di Sant’Angelo in Vado, e per la sua Pro Loco, che ne è l’editore.
Ne dà notizia l’ultimo numero uscito dello storico giornale della cittadina della valle del Metauro, giunto al suo 65° anno di vita.
Proloco 2.0, così titola l’articolo a pag. 5 che racconta queste novità. C’è innanzitutto un nuovo Direttivo, insediato dallo scorso 22 aprile. “L’entusiasmo non ci manca, nemmeno la voglia di fare, già testata in questo anno di transizione… Siamo un bel gruppo: abbastanza giovane, aperto, disponibile e coeso … Cambia la squadra, ma non il Presidente: Paolo Antoniucci si riconferma a pieni voti e con consenso totale del Direttivo, con la sua razionalità ed organizzazione riesce sempre a mediare le situazioni e ad arrivare a una soluzione”.
Novità anche per il giornale: “Martina Falleri sarà la segretaria e l’addetta alle pubbliche relazioni e si occuperà de El Campanon insiema ad Andrea Angelini, nuovo direttore del giornale che con la sua esperienza saremo certi darà una svolta importante a questo storico periodico vadese”.
Andrea Angelini, il nuovo direttore, che subentra a Giuseppe Parlani, è giornalista corrispondente di zona de Il Resto del Carlino.
L’articolo prosegue con i ringraziamenti al vecchio direttivo, ed in particolare a Claudio Cucchiarini, per l’impegno profuso nelle precedenti gestioni, sia sul fronte tesseramenti (che hanno da poco sfondato la soglia delle trecento unità), sia per il mantenimento in vita del Campanon.

Raduno dei Vigili del Fuoco a Frascati: siamo alla quarta edizione

E’ da poche settimane che come Gepli abbiamo fatto conoscenza con la Pro Loco di Frascati e con il suo giornale, “La voce di Frascati e Colli Albani”.
Ne abbiamo parlato in un post di agosto.
E’ pertanto con grande piacere che pubblichiamo sul sito di Gepli la locandina di una delle loro manifestazioni più importanti, che si svolgerà fra una settimana,sabato 6 ottobre. Parliamo del 4° Raduno Regionale dei Vigili del Fuoco. Un evento nato nell’ambito della Pro Loco, e da loro organizzato col patrocinio dell’Amministrazione Comunale.
Sarà senz’altro un grande successo.

Centocinquanta chili di cassata


Oltre centocinquanta chili di cassata suddivisa in oltre seicento porzioni. Si è concluso così, domenica 2 settembre, l‘incontro con la pasticceria artistica siciliana. Ecco la cronaca di quanto successo domenica 2 settembre, in quel di Castroreale, e che abbiamo potuto seguire in diretta, sul gruppo what’s up GEPLI, tramite i nostri corrispondenti Mariella Sclafani e Domenico Interdonato.
La manifestazione, ideata dall’Associazione “L’Aquilone” Onlus di Messina, si è svolto in sinergia con la Pro Loco “Artemisia” di Castroreale, l’Associazione culturale “Duciezio” Maestri pasticceri siciliani, le aziende “Zappalà Orgoglio di Sicilia” e “Canditfrucht”, e con la partecipazione straordinaria di Alex Caminiti, artista messinese di fama internazionale.
Alle 17,30 dopo i saluti istituzionali, c’è stata l’apertura dei lavori con il giornalista Domenico Interdonato, che ha presentato l’evento dedicato alla Sicilianità, all’Arte e al Sociale. Nel salotto culturale creato in piazza, Interdonato ha realizzato diverse interviste, fra cui di nostro maggiore interesse quelle a Mariella Sclafani, che ha ricordato la grande mole di lavoro svolta durante la partecipazione al concorso nazionale “Borgo dei Borghi”, e a Maria Miano presidente della Pro Loco Artemisia, la quale si è soffermata a far conoscere le attività della Pro Loco, soffermandosi sul Castroreale Jazz Festival, che quest’anno ha raggiunto la maggiore età, 18 anni di successi e di grandi soddisfazioni.
Intorno alle ore 20 un sentito applauso ha scandito l’ultimazione dei lavori di pasticceria. Sono seguite le foto di rito e la distribuzione dei 150 chili di cassata, prima ai bambini e poi a tutti gli altri. L’attesa è stata premiata dalla bontà; in pochi minuti i volontari hanno distribuito oltre 600 porzioni del tipico dolce.

Nuovo giornale


La Voce di Frascati e Colli Albani , questo il nome scelto per una nuova testata, nata presso una proloco laziale anche lei relativamente giovane, la Pro Loco Frascati 2009.
Ne parliamo con Antonio Mercuri, presidente, cofondatore, nel 2009, con un gruppo di amici, dell’associazione.
“Il primo numero del giornale è uscito l’autunno scorso, in occasione di una manifestazione da noi organizzata qui a Frascati, il Raduno Regionale dei Vigili del Fuoco in congedo, che ripeteremo anche quest’anno con la 4^edizione. Il giornale, che ha cadenza mensile, viene stampato in 4000 copie, distribuite oltre che a Frascati (che ha 21.000 abitanti), anche nei comuni vicini, i cosiddetti Colli Albani, quelli che sono anche chiamati Castelli Romani. Se riusciremo con la raccolta pubblicitaria a coprire i costi di stampa, contiamo in futuro di incrementare la tiratura.”
Facciamo tanti auguri al nuovo giornale, invitandolo a partecipare alle attività di GEPLI.