Qui Trecenta: cinquantesimo numero

Siamo nel Polesine, provincia di Rovigo.
Il paese si chiama Trecenta, e “Qui Trecenta” è il nome del bimestrale che, a cura della Pro Loco, viene stampato per informare le famiglie su quanto capita, specie nel mondo delle associazioni. La tiratura è di 1500 copie. Il primo numero uscì nel 2010.
In occasione dell’uscita di aprile-maggio, si sono raggiunte le 50 uscite.

Così le commenta il Direttore del giornale Francesco Romani:
“N° 50! Un importante traguardo per il nostro giornalino, che con questa uscita raggiunge la cifra tonda di 50. Sono dunque 100 mesi che camminiamo insieme.
A chi ci legge, a chi ci sostiene e, perché no?, anche a chi ci ostacola, rendendo il nostro lavoro ancor più stimolante, a tutti va il ringraziamento della Redazione di Qui Trecenta.
Lavoriamo con passione, impegno e serietà, sperando di riuscire a soddisfare i nostri lettori e di raggiungere altri traguardi.
Un saluto cordiale a tutti.”

Un augurio di buona continuazione, per i prossimi 50 numeri, da parte di GEPLI.

Perbacco! Notiziario dalle colline medicee

Perbacco!

Si, proprio col punto esclamativo. È il nome di questa testata telematica, attiva dal 2001, regolarmente registrata presso il Tribunale di Prato.
Riportiamo qui di seguito come la Pro Loco di Carmignano la presenta, sul suo sito www.carmignanodivino.prato.it

“La voglia di raccontare on line Carmignano, le sue feste e le sue bellezze nasce poco dopo l’apertura dell’ufficio in piazza Vittorio Emanuele II. Il primo sito strutturato di informazioni turistiche nasce comunque solo nel 2001: l’idea è di Walter Fortini, volontario allora assieme ad altri ragazzi e ragazze presso l’ufficio dell’associazione, il quale ha curato anche testi e programmazione.

In dieci anni le pagine sono cresciute e nel 2011 è stato deciso un corposo restyling: una nuova vesta grafica ma anche un nuovo ‘motore’ e più ‘cavalli’, per ospitare sempre più contributi multimediali ed essere al passo con i tempi nonché capaci di dialogare con le piattaforme di socialnetwork.

Il sito è anche un periodico on line registrato, con il nome di “PerBacco! Notizie dalle colline medicee di Carmignano”.

Un’importante vetrina


E’ in corso in questi giorni, a Torino, la 31-esima edizione del Salone Internazionale del Libro.
Edizione di grande successo, con nuovi record in tema di presenza di espositori, e senz’altro anche come visitatori, in base alle presenze registrate nei primi due giorni di apertura.

 


Fra i nuovi espositori, UNPLI Piemonte ha esordito con un suo stand.

 

 

 

 


A rappresentare il mondo dell’editoria periodica delle Pro Loco, sul bancone dello stand c’erano Paese Mio, la testata organo ufficiale del comitato piemontese UNPLI, e Cose Nostre, il mensile della Pro Loco di Caselle Torinese.

Un grazie nuovamente a UNPLI Piemonte per l’ospitalità e la visibilità in questa importante vetrina.

Il territorio va a scuola

Riceviamo dalla Pro Ruscio e divulghiamo.

L’Associazione Pro Ruscio ha aderito con entusiasmo al progetto “IL TERRITORIO VA A SCUOLA”, proposta dell’Amministrazione Comunale di collaborazione per la diffusione della conoscenza storica, artistica, culturale, sociale, florofaunistica del territorio di Monteleone di Spoleto, indirizzata agli studenti del plesso scolastico di Monteleone di Spoleto.
Il nostro sodalizio ha sempre evidenziato la necessità di stimolare i più giovani alla conoscenza del nostro territorio, di inserirli in contesti di cittadinanza partecipativa per renderli consapevoli attori nella vita della propria comunità. Molte, infatti, sono state le esperienze maturate dalla Associazione in tale ambito: attività della redazione de “La Barrozza”, varie edizioni della Borsa di Studio per gli alunni della Scuola Media di Monteleone, numerosi Progetti del Servizio Civile Nazionale, Laboratorio Didattico “Neri di Polvere di Lignite” (in collaborazione con l’ISUC) e la recente istituzione dell’Archivio della Memoria di Ruscio.
L’Associazione Pro Ruscio ha invitato i docenti della Scuola di Monteleone a contribuire alla redazione del quadrimestrale “La Barrozza”, complimentandosi con il lavoro svolto, ben consci delle difficolta’ nella gestione di una piccola scuola montana.

Sia autobus che giornale

A20 è la linea di bus, gestita dalla Compagnia Trasporti Pubblici di Napoli, che collega la città di Arzano col capoluogo campano.
Ma A20 è anche il nome della testata con cui, puntualmente ogni mese, dal 2004, la Pro Loco di Arzano racconta la vita della città. 16 pagine a colori, ben strutturate su diverse rubriche che coprono i vari campi dell’attualità e della cultura. 4000 copie la tiratura.