Crescono i giornali di Pro Loco in Veneto

Ci è arrivata segnalazione della presenza di una nuova realtà editoriale prolochista, quella del Giornalino della Pro Loco di Nanto, nel comune di Ponte di Nanto, provincia di Vicenza.

Essa va ad arricchire e confermare una presenza e vivacità, in tema di giornali, delle Pro Loco del Veneto: ne contiamo infatti in quella regione una quindicina, sulle circa 60 presenti a livello nazionale. Un’incidenza notevole, che fa ben sperare nella partecipazione all’11esimo incontro GEPLI, in programma a Sanguinetto (VR) il 28 e 29 settembre prossimi.

Immagini collegate:

Tirature

E’ un po’ che non si aggiornava la classifica delle tirature. Nella parte alta della classifica, esce di scena, fra le testate stampate su carta, “Magenta Nostra” (ora pubblicato solo online), mentre fa il suo esordio “Transumanze”, trimestrale di UNPLI Abruzzo.

Pro Cittadella                          trimestrale di Cittadella (PD)                         8.000 copie

Il giornale di Bastia                trimestrale di Bastia Umbra (PG)                   8.000 copie

Arcobaleno d’Italia                 trimestrale dell’UNPLI nazionale                  7.000 copie

Il Corniglianese                      mensile di Cornigliano (GE)                          6.000 copie

Terralba Ieri e Oggi                semestrale di Terralba(OR)                            6.000 copie

La nuova rusgia                      trimestrale di Cameri (NO)                            5.000 copie

Vivere Istrana                         quadrimestrale di Istrana (TV)                       3.800 copie

Corriere di Garfagnana          mensile di Castelnuovo Garfagnana (LU)      2.500 copie

Malo 74                                  bimestrale di Malo (VI)                                  2.500 copie

El Peagno                                bimestrale di Sanguinetto (VR)                     2.500 copie

Transumanze                          trimestrale di UNPLI Abruzzo                       2.500 copie

Cose Nostre                            mensile di Caselle Torinese (TO)                  2.100 copie

Il guado dell’antico mulino    semestrale di San Pietro in Gu (PD)              2.100 copie

Il Foglio                                  trimestrale di Palma Campania (NA)            2.000 copie

Casalmaggiore                       bimestrale di Casalmaggiore (CR)                 2.000 copie

Il Paese                                   bimestrale di Magliano Alfieri (CN)              1.900 copie

Il Barbacian                            semestrale di Spilimbergo (PN)                     1.600 copie

Il Caudino                               mensile della Valle Caudina (AV)                  1.500 copie

Frintinu me                             bimestrale di Ferentino (FR)                          1.500 copie

Problemi                                 bimestrale di Castel del Monte (AQ)             1.500 copie

Qui Trecenta                          bimestrale di Trecenta (RO)                            1.500 copie

Artemisia News                      trimestrale di Castroreale (ME)                      1.200 copie

Atheste                                   semestrale di Este (PD)                                   1.200 copie

Vento del Brenta                    trimestrale di Campolongo sul Brenta (VI)     1.100 copie

39° Parallelo                           bimestrale di Tiggiano (LE)                            1.000 copie

Il nuovo Serrasanta                mensile di Gualdo Tadino (PG)                          900 copie

La sorgente                             semestrale di Caposele (AV)                              800 copie

Il Rubastino                            trimestrale di Ruvo di Puglia (BA)                    800 copie

Al pais d’Lu                             mensile di Lu Monferrato (AL)                         800 copie

Nost Pais                                quadrimestrale di Rossana (CN)                         500 copie

Le stagioni di Triora               trimestrale di Triora ((IM)                                  500 copie

La barrozza                             quadrimestrale di Ruscio (PG)                           400 copie

La Chiacchera                         bimestrale di Corneliano d’Alba (CN)               300 copie

P.S. avete aggiornamenti da segnalarci? Fatelo con un’email a info@gepli.com

 

Immagini collegate:

I tre festival di Castroreale

 

La presidente della Pro Loco “Artemisia” di Castroreale, Mariella Sclafani: “Il numero tre sembra essere congeniale a Castroreale: tre sono i musei che offrono ai visitatori piccole e grandi meraviglie, il Museo Civico, il Museo Parrocchiale (più noto come Museo degli argenti), il Museo della moto, che affascina e diverte sia gli appassionati che i semplici curiosi. Tre i festival che nel corso dell’estate si susseguono tra piazzette, strade, volte e vicoli”.

Ecco le relative date.

Dall’8 al 14 luglio comincia InCastro Festival, che, multidisciplinare, coniuga danza, musica, laboratori esperienzali. Tema dell’edizione 2023, l’Abilità nell’Abitare.

Si prosegue il 21 e 22 luglio con la Summer Edition di Castroreale Mystery Festival, rassegna di letteratura gialla e noir, la cui prima edizione partì nel 2020 e che avrà a ottobre la sessione autunnale.

Infine, la manifestazione più longeva e radicata: giunge infatti all’edizione numero 23 il Castroreale Jazz Festival, con tantissimi artisti di fama nazionale ed internazionale ad avvicendarsi sul palco di piazza Pertini dal 27 luglio al 6 agosto.

 

Immagini collegate:

20 anni IN PAESE

Riprendiamo dal numero di giugno del mensile IN PAESE, edito dalla Pro Loco di Brentola (VI):

 

Giugno 2003 – Giugno 2023:
20 anni IN PAESE
Fa un certo effetto pensare che tutto è iniziato esattamente vent’anni anni fa.
E fa un certo effetto pensare che è durato per vent’anni.
Era il giugno 2003 quando usciva il nostro primo numero: anzi, il nostro numero zero.

Oggi, guardandoci indietro e fatalmente guardando un po’ avanti, è tempo di domande. Ne è valsa la
pensa? E oggi ne vale ancora la pena?

Un periodico locale, aperto a tutti ma inevitabilmente, appunto, “periodico” ha ancora senso nell’epoca dei social, nell’era della comunicazione “tutto e subito”?
Tra alti e bassi, periodi di vivace partecipazione e periodi (come quello attuale) in cui non riceviamo molti contributi da pubblicare, quel è il ruolo di IN PAESE nella comunità brendolana?
è il caso di continuare così, o che sia tempo di fermarci, o magari di cambiare schema, come le volte in cui siamo usciti dalle pagine e siamo entrati negli eventi, organizzando incontri e serate, con quello sloganche non è, e non è mai stato, solo uno slogan: “Per non perdere il filo”.

Le domande sopra riportate vengono quindi girate ai lettori, che potranno rispondere tramite la compilazione di un apposito questionario. In una prossima uscita del giornale gli esiti della consultazione.

 

Immagini collegate:

Il Corniglianese si allarga

Cambio di formato per il giornale genovese. Un giornale che diventa XXXL, come titola scherzosamente, nell’articolo d’apertura, il direttore Enrico Cirone, nel numero d’aprile appena uscito. Un cambio di formato con aumento degli spazi a disposizione, a parità di pagine. L’incremento degli spazi, equivalente a 4 pagine in più, è ottenuto infatti dall’aumento sia della larghezza che dell’altezza della pagina.

Indubbiamente un segnale di buona salute economica, senz’altro anche legato all’accordo raggiunto un anno fa che ha fatto entrare, come co-editore a fianco della Pro Loco, un partner privato.

Immagini collegate:

E’ uscito il numero 1 di Transumanze, voce delle proloco abruzzesi

Dopo il numero zero dello scorso autunno, di “prova” in attesa dell’espletamento delle formalità burocratiche per la registrazione al tribunale della nuova testata, è ora uscito il n°1/2023, di cui vedete qui a fianco la copertina. 

Nel ricco indice di questo numero:

  • Pro Loco storiche: Campli, Pro Loco aperta
  • La Sagra della Porchetta giunta nel 2022 alla 51ª edizione
  • Pro Loco storiche: Civita d’Antino
  • San Salvo e l’infiorata all’uncinetto
  • Il Carnevale castiglionese
  • “La Štorie”: canto carnascialesco in versi dialettali
  • La Tradizione dei talami di Orsogna
  • L’Abruzzo visto da fuori: la regione nello sguardo di Gadda e Piovene
  • Il culto di Santa Scolastica a Corropoli
  • Un’ancestrale via e l’attacco delle enormi formiche
  • Il cammino dei Saraceni
  • Dalla viva voce del popolo: Emiliano Giancristofaro
  • L’Aquila Capitale della maldicenza agnesina
  • Lu Sande Martine
  • La Cantina Sociale San Nicola
  • Il Servizio Civile Universale (SCU)
  • Vale ancora la Legge 398/1991 per le Pro Loco iscritte al RUNTS?

Immagini collegate: