Per tutti, di tutti e con tutti

Il Pais: per tutti, di tutti e con tutti. Questo il titolo dell’articolo di apertura del numero di giugno del mensile monferrino, scritto dalla Responsabile di Redazione.

Sono riflessioni rivolte ai propri lettori, ma sono senz’altro estensibili alle nostre testate caratterizzate dall’essere tutti giornali di più o meno piccole comunità locali.

“Quale funzione ha un media locale come Il Pais d’Lu? Quale senso ha?” questa è la domanda da cui parte l’articolo.

Le risposte sono abbastanza articolate, e ne riportiamo solo un estratto: “La forza del Pais è proprio quella di fare di necessità virtù, ossia di vivere grazie al lavoro dei lettori stessi. Infatti, il prodotto locale è la somma di tutti i contributi raccolti e che, qualora venissero meno, ne inficerebbero la portata in termini di qualità e varietà. Certo questo speakers’ corner, questo “angolo degli oratori” va costantemente alimentato, usato e oliato costantemente, proprio perché questa libertà di informazione attiva e passiva costa lavoro e fatica.  …  Il Pais è soprattutto uno spazio pubblico, un bene comune, un non-luogo di tutti e per tutti. Come ogni spazio pubblico va curato e mantenuto decorosamente, poiché di tutti non vuol dire di nessuno”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.