Salva la tua lingua locale

È online sul sito dell’UNPLI il bando della VI edizione del premio letterario nazionale “Salva la tua lingua locale” dedicato alle opere edite ed inedite, in dialetto o lingua locale, a cui si potrà partecipare entro il 7 settembre 2018.
Il Premio “Salva la tua lingua locale” è aperto a tutti gli autori e si articola nelle seguenti sezioni tutte a tema libero in uno dei dialetti o delle lingue locali d’Italia:

SEZIONE A – Poesia Edita (libro di poesia edito a partire dal 1 gennaio 2016)

SEZIONE B – Prosa Edita (storie, favole, racconti, dizionari, rappresentazioni teatrali)

SEZIONE C – Poesia Inedita

SEZIONE D – Prosa Inedita

SEZIONE MUSICA

SEZIONE SCUOLA (Il termine di partecipazione delle scuole è invece fissato al 30 novembre 2018)

Il regolamento completo è disponibile al seguente indirizzo: www.salvalatualingualocale.it.

Per maggiori informazioni: giornatadeldialetto@unpli.info

Salva la tua lingua locale

Riprendiamo dal sito UNPLI.

image

Un Premio letterario per salvaguardare quell’immenso patrimonio culturale immateriale italiano rappresentato dai dialetti: tutto questo è “Salva la tua lingua locale”.

Il concorso nazionale, giunto alla sua quarta edizione, è ideato dall’Unione Nazionale delle Pro Loco (UNPLI) e Legautonomie Lazio, in collaborazione con il Centro di documentazione per la poesia dialettale “Vincenzo Scarpellino”, il Centro Internazionale “Eugenio Montale” e l’EIP Italia.

“Salva la tua lingua locale” è rivolto agli autori di opere in dialetto o lingua locale ed è suddiviso nelle seguenti sezioni:
A – Poesia Edita – Libro di poesia edito a partire dal 1 gennaio 2014;
B – Prosa Edita (storie, favole, racconti inediti, dizionari, rappresentazioni teatrali) – Libro di prosa edito a partire dal 1 gennaio 2014;
C – Poesia Inedita;
D – Prosa Inedita;
Musica
Scuola
Il termine per la consegna dei materiali è previsto per il 5 settembre 2016.