Salva la tua lingua locale

È online sul sito dell’UNPLI il bando della VI edizione del premio letterario nazionale “Salva la tua lingua locale” dedicato alle opere edite ed inedite, in dialetto o lingua locale, a cui si potrà partecipare entro il 7 settembre 2018.
Il Premio “Salva la tua lingua locale” è aperto a tutti gli autori e si articola nelle seguenti sezioni tutte a tema libero in uno dei dialetti o delle lingue locali d’Italia:

SEZIONE A – Poesia Edita (libro di poesia edito a partire dal 1 gennaio 2016)

SEZIONE B – Prosa Edita (storie, favole, racconti, dizionari, rappresentazioni teatrali)

SEZIONE C – Poesia Inedita

SEZIONE D – Prosa Inedita

SEZIONE MUSICA

SEZIONE SCUOLA (Il termine di partecipazione delle scuole è invece fissato al 30 novembre 2018)

Il regolamento completo è disponibile al seguente indirizzo: www.salvalatualingualocale.it.

Per maggiori informazioni: giornatadeldialetto@unpli.info

Salva la tua lingua locale 2017

Questa mattina a Roma, nella Sala della Protomoteca in Campidoglio,la premiazione dei vincitori dell’edizione 2017.
Dal sito UNPLI nazionale:
“Ci sono i dizionari di alcuni dialetti, piccole ma interessanti enciclopedie, fumetti ed anche la toponomastica di un importante rione di Matera; e ancora commoventi poesie, edite ed inedite, e anche toccanti composizioni musicali ispirate a fatti di cronaca.
Difficile rappresentare per intero l’amplia varietà di elaborati, oltre 600, pervenuti da ogni angolo d’Italia per partecipare al premio letterario nazionale per le opere in dialetto o lingua locale “Salva la tua lingua locale”, giunto alla quinta edizione.
I vincitori delle cinque categorie (prosa edita ed inedita, poesia edita ed inedita e musica) saranno ufficializzati nel corso della premiazione che si svolgerà giovedì 14 dicembre a partire dalle 10 nella sala della Protomoteca in Campidoglio, a Roma; alla cerimonia interverrà, fra gli altri, il Sottosegretario del MIUR, On. Vito De Filippo.
Il premio è stato istituito dall’Unione Nazionale delle Pro Loco e da Legautonomie Lazio e organizzato in collaborazione con il Centro Internazionale Eugenio Montale e l’Ong “Eip-Scuola Strumento di Pace”.
Il Premio ha ricevuto, tra gli altri, anche il patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati. L’evento sarà presentato dal conduttore televisivo Massimo Giletti, l’inizio della cerimonia di premiazione sarà trasmesso online tramite una diretta sulla pagina Facebook “Pro Loco Unpli”.

Insediata a Roma la nuova giunta nazionale

Sabato 26 Novembre 2016 a Roma, presso la nuova sede dell’UNPLI nazionale nella palazzina della stazione ferroviaria di Trastevere, si è completato e reso operativo l’organismo che coordina le Pro Loco italiane, tramite le elezioni dei componenti della Giunta Nazionale. Con 20 preferenze eletto Vice Presidente Nazionale il Presidente Regionale del Piemonte, il cuneese Giuliano De Giovanni. Giuliano era il candidato proposto dal Presidente nazionale Nino La Spina. Gli altri componenti della Giunta eletti sono: Fanfoni del Lazio, Franciosa della Basilicata, Lauciello della Puglia, Giannarelli della Toscana, Sechi della Sardegna, Bernardina Tavella della Lombardia e Tomasello del Veneto. Riconfermato, per acclamazione, Roberto Prescendi segretario generale.

Come GEPLI ricordiamo che ben due dei componenti della nuova Giunta arrivano da Pro Loco del mondo GEPLI: la Pro Loco di Rossana con il giornale Nost Pais per il neovicepresidente nazionale Giuliano Degiovanni; la Pro Loco di Ruvo di Puglia di Rocco Lauciello, riconfermato nella Giunta Nazionale, col giornale Rubastino ha ospitato nel 2015 una memorabile edizione dell’Incontro annuale GEPLI.

Auguri di buon lavoro a Giuliano, a Rocco, al presidente La Nino La Spina e a tutti gli altri uomini e donne della sua squadra.

degiovanni-a-trastevere          lauciello-a-trastevere

Giuliano Degiovanni                              In prima fila, Rocco Lauciello

Corsa a due per il vertice UNPLI

Sono due i concorrenti che alla fine hanno formalizzato, seguendo le procedure previste dal Regolamento, la loro candidatura alla carica di Presidente Nazionale:

Antonino La Spina, presidente di UNPLI Sicilia, appoggiato dai comitati regionali di Sicilia, Calabria, Basilicata, Molise e Piemonte;

antonino-laspina

Francesco Fiorelli, presidente di UNPLI Umbria, appoggiato dai comitati regionali di Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli, Marche, Trentino, Umbria.

francesco-fiorelli

Le elezioni si svolgeranno nell’Assemblea Generale Elettiva a Roma del 5 e 6 novembre. Il pomeriggio di sabato 5 la votazione, domenica 6 la proclamazione del vincitore.

Trastevere per la nuova casa delle Pro Loco

Riprendiamo dal sito Facebook di UNPLI Piemonte la notizia dell’inaugurazione  della nuova sede UNPLI a Roma.

img_0759“Sabato 8 Ottobre 2016, dopo quasi due anni di lavoro e burocrazia, le Pro Loco d’Italia hanno la nuova sede nazionale a Roma capitale stazione di trastevere. Il nostro presidentissimo Claudio Nardocci ha tagliato il nastro con l’onorevole Silvia Fregolent della Camera dei Deputati. Le Pro Loco erano gran parte rappresentate con molti Presidenti e consiglieri regionali. Il Piemonte era presente con il suo Vice Presidente Fabrizio Ricciardi, Luisella Braghero presidente Unpli Asti, Ivana Lanza Presidente Unpli Biella, il direttore del giornale Paese Mio del VCO il prof. Riccardo Milan, la segretaria Provinciale Unpli Torino Marina Vittone, Il consigliere nazionale Moreno Bossone e il membro della commissione elettorale Unpli nazionale Beppe Martelli. Dopo il saluto di benvenuto del Presidente nazionale Claudio Nardocci, molti interventi e testimonianze, dal presidente dell’associazione nazionale città del bio Antonio Ferrentino, a Bruno Manzi delle autonomie locali, già assessore al turismo di Roma Capitale, al dirigente di Unipol Sai assicurazioni, Alessandro Di Pietro conduttore televisivo e molti altri. Come sempre grazie a tutti, ai ragazzi della segreteria, Francesca, Edi, Gabriele, Luca,Valerio, Vincenzo. Naturalmente non poteva mancare la benedizione dei locali.
W le Pro Loco d’Italia!”

In corsa per il vertice UNPLI

antonino-laspina

Antonino La Spina, presidente di UNPLI Sicilia, ha ufficializzato nell’ultima riunione dei presidenti regionali la sua candidatura, nella corsa per il prossimo rinnovo del vertice nazionale dell’organizzazione. La candidatura ha il sostegno, oltre che di UNPLI Sicilia, anche delle seguenti altre regioni: Basilicata, Calabria, Molise e Piemonte.

Nell’annunciare la sua discesa in campo, Nino La Spina l’ha così commentata:  Una decisione assunta dopo tanti anni di intenso lavoro per la crescita delle Pro Loco siciliane e di impegno nel Consiglio Nazionale, all’interno del quale ritengo di avere svolto un’azione propositiva e soprattutto di equilibrio tra le varie “anime”.  Un passo che scaturisce anche dalla consapevolezza di conoscere a fondo tutti gli aspetti della vita delle Pro Loco e dell’UNPLI. La nuova classe dirigente che andrà a governare l’UNPLI dovrà consolidare definitivamente le tante conquiste che nel ventennio di guida di Claudio Nardocci si sono realizzate e nel contempo puntare ad altrettanti ambiziosi obiettivi.

Ricordiamo che l’Assemblea Nazionale Elettiva UNPLI è in programma a Roma il 5 e 6 novembre prossimi.