In attesa delle chiavi

Un aggiornamento da Genova Cornigliano. L’argomento, le paradossali avventure della Pro Loco di Cornigliano (e del suo giornale, Il Corniglianese), alla ricerca di una sede.
Scrive Riccardo Ottonelli, direttore editoriale:
“Scaduto il bando il 30 giugno u.s. e assegnataci come sede Pro Loco nei giorni successivi siamo sempre in attesa delle chiavi. Ma quanto c..avolo ci vuole dopo due anni che è vuota?”

Festa popolare a Cornigliano

Ripreso dal sito Facebook de Il Corniglianese di Genova                festa popolare Cornigliano luglio 2016

“Domenica 17 luglio p.v. alle ore 12.00 presso il parco di villa Bombrini, in occasione dell’annuale festa popolare, la Pro Loco Cornigliano ospita a pranzo tutti i redattori e i collaboratori della Redazione de “Il Corniglianese” per un piccolo tangibile segno di riconoscimento alla loro opera gratuita e volontaria. Un momento di spensierata aggregazione ma anche di riflessione sul futuro del ns giornale e della Pro Loco. E’ indispensabile prenotarsi comunicando a chi scrive oppure ad Alfonso e/o Salvatore. Avete capito bene “nu se paga”!”

 

Il direttore editoriale

Cambio di direttore editoriale al Corniglianese. Ne dà notizia il numero di gennaio del mensile genovese.
Fabrizio Cartabianca saluta; gli subentra Riccardo Ottonelli. Invariato il direttore: Enrico Cirone.
Molto “genovese” la spiegazione dei ruoli che fornisce ai suoi lettori il giornale. Ve la riproponiamo.
Il direttore del giornale è come il comandante della nave; il direttore editoriale è colui che sta a terra e dall’agenzia marittima detta le linee guida in accordo con l’editore (la Pro Loco).
Chiaro, no?

copertina gennaio 2016