Di Villa in Villa, ad Este

Lisa Celeghin

Torna, dopo la lunga pausa Covid, la Pro Loco di Este (PD) con il suo storico giornale Atheste.

Lo fa, sul giornale, uscito col primo numero di quest’anno, con l’editoriale di Lisa Celeghin, presidente della Pro Loco e direttore editoriale della testata.

L’editoriale è un saluto ai soci e ai simpatizzanti lettori, tutto incentrato sul tema del “ripartire”. L’attività con cui la Pro Loco di Este riprende è la prestigiosa manifestazione “DI VILLA IN VILLA – SORSI diVERSI”. La manifestazione, che coinvolge poesia, prosa e musica, quest’anno si tiene negli ultimi due fine settimana di agosto, nella prestigiosa sede di Villa Byron.

Atheste riparte

Atheste riparte. La storica testata della Pro Loco di Este viene rilanciata dal nuovo Consiglio Direttivo dell’associazione, eletto a giugno scorso. Presidente è la dott.sa Lisa Celeghin, che subentra al professore Bruno Businarolo nella guida di una Pro Loco nata nel lontano 1956 come S.I.T. (Società Incremento Turistico). Di un anno dopo la nascita del giornale, che nel 2017 può quindi festeggiare i 60 anni di età.

Lisa CeleghinLisa Celeghin

Nel numero unico 2016 del giornale della cittadina euganea, l’editoriale titola “Ateste o Atheste? Tradizione bipartisan di un toponimo”. Come spiega Lisa Celeghin “Nella nostra prima edizione ripartiamo dalle nostre origini, indagando sul nome dell’editoriale, e con un sottile e intrigante ragionamento filologico, oltre a riaffermare le ragioni del nostro trasporto per l’Associazione, ripercorriamo la storia di un uso forse improprio, ma ormai molto radicato del termine.”

Aspettiamo quindi i nuovi numeri del 2017, soddisfatti, come GEPLI, per il rilancio di un decano fra i nostri giornali.