Siamo al Campanon n° 150

Ad agosto avevamo dato notizia dell’uscita numero 100 del periodico della Sorgente, la testata della Pro Loco irpina di Caposele.

Un altro semestrale, quello edito dalla Pro Loco marchigiana di Sant’Angelo in Vado, è uscito nello stesso mese con un numero bello tondo: “El Campanon” è infatti arrivato all’uscita numero 150. In copertina di questo numero un’incisione ad acquaforte dell’artista vadese Alice Guerra Warks, ispirata alle opere dei grandi maestri di questa tecnica, che erano spesso pubblicate sui primi numeri del giornale.

Di tutti i primi 150 numeri già pubblicati, a partire dal primo, nel 1953, la Pro Loco sta predisponendo la raccolta, che metterà a disposizione dei lettori.

150 prime pagine


Anche a Brendola (Vicenza) si festeggia un appuntamento importante: i primi 150 numeri pubblicati di In Paese, il notiziario mensile della Pro Loco di Brendola.
Ecco come ne da notizia il Direttore Alberto Vicentin sull’ultimo numero del notiziario.
” E chi l’avrebbe mai detto? IN PAESE raggiunge l’onorevole traguardo della 150a uscita, senza contare il numero zero. A giugno 2003, quando partimmo, di certo non avremmo scommesso di arrivare fin qui. Però partimmo, sulla base di un’idea, di alcuni criteri e di tante buone intenzioni. Quell’idea era illustrata nell’editoriale del numero zero, che riportiamo tale e quale qui a sinistra, non solo per memoria nostalgica ma anche e soprattutto perché lo potremmo riscrivere ora, identico, con un po’ più esperienza ma con la stessa convinzione.
Un ringraziamento alla Pro-Loco e a tutti i suoi Presidenti che, dal 2003, hanno sempre creduto nel progetto IN PAESE. Un ringraziamento a tutti i componenti che in questi 14 anni di lavoro hanno dato il loro contributo in Redazione. Un ringraziamento a chi, dietro le quinte, recupera le copie, le piega e le distribuisce per il paese. Un ringraziamento a chi ci legge, a chi ci scrive, a chi ci aspetta e a chi ci critica.
E ora, per la centocinquantesima volta, apriamo la nostra finestra sulla vita di Brendola e partiamo.”
Il Direttore Alberto Vicentin