Manifesto d’autore


Scelta di prestigio quella della Pro Loco di Castelnuovo di Garfagnana, per festeggiare gli 80 anni di attività: un manifesto celebrativo affidato ad Ugo Nespolo, artista poliedrico e di fama internazionale. Nella foto vediamo il momento della presentazione dell’opera, con l’artista al centro e presidente Silvio Fioravanti e il vice Mario Bonaldi ai lati.
Notizia ripresa dal numero di gennaio del Corriere di Garfagnana.

Attraversamento rospi

Il mondo del volontariato è ampio e copre “missioni” di ogni tipo.
Riprendiamo qui un estratto dal numero di febbraio del mensile In Paese della Pro Loco di Brendola.

Attenzione: attraversamento rospi
Come ogni anno, dal mese di marzo e solitamente per poche notti, rane e rospi si sveglieranno dal lungo letargo invernale, lasceranno i boschi ed inizieranno la migrazione verso i luoghi di riproduzione, generalmente stagni o corsi d’acqua a bassa corrente.
Succede anche a Brendola, quando dalla collina scenderanno in processione moltissimi esemplari di questi anfibi diretti verso il laghetto dove sono nati, fedeli al proprio sito di riproduzione e che grazie al loro istinto riconoscono come tale.
Questa migrazione è determinata dal primo rialzo termico stagionale e soprattutto dall’umidità dell’aria ed è quindi variabile a seconda delle condizioni meteorologiche. Gli spostamenti avvengono nelle ore serali e i rospi “innamorati” dovranno affrontare anche distanze notevoli e per molte femmine sarà ancor più gravoso, ritrovandosi con il maschio posizionato sul dorso ancor prima dell’ingresso in acqua.
Gli spostamenti sopra enunciati, utili per raggiungere l’acqua del laghetto, non sono però privi di ostacoli per i rospi: costruzioni antropiche, recinzioni, ma soprattutto l’attraversamento della strada provinciale Bocca D’Ascesa sulle quale rimangono spesso vittime per il transito dei veicoli. Ecco perché in prossimità del luogo, da ambo i lati, sono presenti dei segnali stradali che avvisano della presenza di questi anfibi.
Per evitare le uccisioni, esistono dei gruppi di volontari che a turno passano la notte lungo la strada a raccogliere i rospi prima che vengano schiacciati e posati al ciglio opposto. Se vi trovate a percorrere quel tratto stradale dai primi giorni di marzo, prestate attenzione.

Ricorrenze


Ce ne stavamo dimenticando.
Di solito, ad inizio anno, segnalavamo con apposito post le ricorrenze importanti, in termine di traguardi di anni di uscite dei giornali seguiti da GEPLI.
Un grazie a Marco Collina, presidente della Pro Loco di Colli del Tronto ed editore del bimestrale “Il Liofante”, che ci ha segnalato, per il 2018, i 30 anni che compirà il loro giornale.

Provvediamo subito a completare il quadro con le altre ricorrenze conosciute, sperando di non dimenticare nessuno.

40 anni “Frintinu me” di Ferentino
30 anni “Il liofante” di Colli del Tronto e “Il segno di Empoli” di Empoli
25 anni “Il Borghetto” di Opi e “Il Foglio” di Palma Campania
20 anni “Lu nuesciu” di Manduria
10 anni “La nuova rusgia” di Cameri

Alla Borsa del Turismo


Aperta da stamattina domenica 11 febbraio a Milano la BIT – BORSA INTERNAZIONALE DEL TURISMO, fiera che fa incontrare, dal 1980, operatori turistici di tutto il mondo, mass media, nonchè visitatori semplicemente appassionati di viaggi.
La borsa del turismo rappresenta una grande vetrina per promuovere il proprio territorio. La Pro Loco di Ruvo di Puglia con la collaborazione dell’Agenzia Regionale del Turismo “Pugliapromozione” ha colto questa opportunità per presentare i propri prodotti e servizi.
Oggi pomeriggio, alle 15, si terrà la conferenza stampa dal titolo “Ruvo di Puglia: dalla città al territorio”, con la partecipazione di Monica Filograno, Assessora alla Cultura del Comune, Giuseppe Caldarola, architetto, esperto di storia locale e guida turistica abilitata della Pro Loco di Ruvo di Puglia e Roberto Masotti, fotografo del Teatro “La Scala”, autore di reportage fotografici sul Talos Festival.
All’interno del corner espositivo dedicato a Ruvo di Puglia i visitatori saranno guidati virtualmente nell’esperienza di conoscenza della città attraverso la proiezione del video “Ruvo di Puglia è…” frutto del lavoro di squadra che ha visto il coinvolgimento degli studenti della classe V sez. H del Liceo Scientifico “O. Tedone”, impegnati presso la sede dell’Associazione Pro Loco per il progetto ministeriale di Alternanza Scuola Lavoro.
Complimenti per questa iniziativa alla Pro Loco di Ruvo di Puglia, da sempre molto attiva in UNPLI, nonchè in Gepli, per via della sua testata giornalistica Il Rubastino.

Carnevale anche a Cameri

In precedenti post avevamo ricordato due importanti Carnevali che interessano località ove sono presenti giornali seguiti da Gepli: Palma Campania per il Sud e Malo per il NordEst.
Completiamo, a NordOvest, con il Carnevale di Cameri (Novara). Qui la festa quest’anno, organizzata da Pro Loco in collaborazione con amministrazione comunale e altre associazioni del territorio, è in programma domenica 11 febbraio.
Ecco la locandina:

Qui sotto un’immagine dell’edizione dello scorso anno. Sul palco le maschere di Cameri, il Pédar e la Majòt.

La musica che unisce

La finestra esce una volta all’anno.
Bollettino della Pro Loco, così è indicato sul link (http://www.prolocomarano.it/v2/documenti/finestra12_web.pdf) che permette di scaricarlo dal sito della Pro Loco di Marano di Valpolicella. Troppo modesti. In realtà il cosiddetto “bollettino” è tutt’altro: molto curato nei testi e nell’abbinamento delle immagini, raffinata la grafica e l’impaginazione. Complimenti.
Il numero 2017 è monotematico, dedicato alla musica “che unisce”.