Camminare fra gli olivi

Camminare circondati dal suggestivo paesaggio degli olivi, che in ogni parte d’Italia vestono le nostre colline è l’esperienza inedita e unica della Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi,  una iniziativa promossa dall’Associazione Città dell’Olio domenica 27 ottobre in 125 città.

Fra le 125 città coinvolte, due che in Gepli conosciamo bene: in Abruzzo Sant’Omero, in Puglia, Ruvo di Puglia.

Qui di seguito la locandina relativa a Sant’Omero.

E quella relativa a Ruvo:

Città dell’Olio


La camminata fra gli olivi della scorsa domenica a Sant’Omero ci ha dato occasione di parlare del circuito delle Città dell’Olio. Sono ben 332 i comuni ed altri enti pubblici (Provincie, Camere di commercio, Gruppi di Azione Locale, Parchi), siti in territori nei quali si producono oli che documentino adeguata tradizione olivicola connessa a valori di carattere ambientale, storico, culturale rientranti in una Denominazione di Origine.
Nello specifico l’Associazione ha tra i suoi compiti principali quello di divulgare la cultura dell’olivo e dell’olio di oliva di qualità; tutelare e promuovere l’ambiente ed il paesaggio olivicolo; diffondere la storia dell’olivicoltura; garantire il consumatore attraverso la valorizzazione delle denominazioni di origine, l’organizzare eventi, l’attuazione di strategie di comunicazione e di marketing mirate alla conoscenza del grande patrimonio olivicolo italiano.
Quali sono le Città dell’Olio che vedono pure una presenza GEPLI? La risposta qui di seguito.
In Abruzzo, la già citata Sant’Omero.
In Toscana, Cinigiano.
In Puglia, Ruvo di Puglia ed Andria.

Camminata fra gli olivi


Questa domenica, 29 ottobre 2017, a Sant’Omero è stata organizzata la prima “Camminata fra gli olivi”. La manifestazione, lanciata a livello nazionale dall’Associazione Città dell’Olio, è alla sua prima edizione. Sant’Omero, cittadina del teramano adagiata su colline ricche di uliveti, è tra le 120 località in Italia che aderisce alla Giornata Nazionale.
Durante la camminata, organizzata con l’ausilio delle Pro Loco di Sant’Omero e Garrufo, sarà possibile visitare i luoghi e i paesaggi di Sant’Omero legati alla storia e alla cultura dell’oro verde. Inoltre sarà possibile degustare “pane e olio” e prodotti tipici locali, grazie alla collaborazione con alcune aziende agricole del territorio.
L’iniziativa ci è stata segnalata dal professore Gabriele Di Francesco, grande amico di GEPLI, che parteciperà all’uscita. Con lui il Sindaco di Sant’Omero Andrea Luzii, il funzionario del Servizio Fitosanitario della Regione Abruzzo Dott. Domenico D’Ascenzo e l’Assessore Regionale alle Politiche Agricole Dino Pepe.
L’Associazione Nazionale Città dell’Olio ha sede nel Comune di Monteriggioni (Siena). Fondata a Larino (Campobasso) nel dicembre 1994, riunisce i Comuni, le Provincie, le Camere di commercio, i GAL (Gruppi di Azione Locale) e i Parchi, siti in territori nei quali si producono oli che documentino adeguata tradizione olivicola connessa a valori di carattere ambientale, storico, culturale rientranti in una Denominazione di Origine.