Da Palma Picena a Palma Campania, un viaggio sul filo del gusto

Scopo che si prefigge GEPLI è quello di favorire il nascere di una rete di relazioni, anche e soprattutto umane, fra le persone che sono attive in quella particolare forma di giornalismo di comunità che è quello dei giornali di pro loco.
Ogni tanto ci arriva qualche segnale confortante su questa strada.
Lo è stato ad esempio trovare e poter leggere, sul numero appena uscito de Il foglio, il trimestrale della Pro Loco di Palma Campania, il piacevole articolo che porta lo stesso titolo di questo post.

L’autore dell’articolo è l’amico professore Gabriele Di Francesco, e Palma Picena è il nome antico di Sant’Omero, dove Gabriele tiene casa.
L’articolo è di piacevole lettura, e l’intero numero della rivista è agevolmente scaricabile dal sito wwww.prolocopalmacampania.it . Nello stesso numero della rivista ci sono altri articoli interessanti, fra cui la cronaca dell’ultimo Incontro Gepli, a Castroreale. Segnaliamo anche gli editoriali, di spalla alla copertina, dedicati ai 25 anni del giornale, con gli interventi del presidente pro loco Antonio Ferrata, del direttore del giornale Giuseppe Allocca e del sindaco di Palma Vincenzo Carbone, tutti conosciuti di persona nell’Incontro Gepli del 2016.

Camminata fra gli olivi


Questa domenica, 29 ottobre 2017, a Sant’Omero è stata organizzata la prima “Camminata fra gli olivi”. La manifestazione, lanciata a livello nazionale dall’Associazione Città dell’Olio, è alla sua prima edizione. Sant’Omero, cittadina del teramano adagiata su colline ricche di uliveti, è tra le 120 località in Italia che aderisce alla Giornata Nazionale.
Durante la camminata, organizzata con l’ausilio delle Pro Loco di Sant’Omero e Garrufo, sarà possibile visitare i luoghi e i paesaggi di Sant’Omero legati alla storia e alla cultura dell’oro verde. Inoltre sarà possibile degustare “pane e olio” e prodotti tipici locali, grazie alla collaborazione con alcune aziende agricole del territorio.
L’iniziativa ci è stata segnalata dal professore Gabriele Di Francesco, grande amico di GEPLI, che parteciperà all’uscita. Con lui il Sindaco di Sant’Omero Andrea Luzii, il funzionario del Servizio Fitosanitario della Regione Abruzzo Dott. Domenico D’Ascenzo e l’Assessore Regionale alle Politiche Agricole Dino Pepe.
L’Associazione Nazionale Città dell’Olio ha sede nel Comune di Monteriggioni (Siena). Fondata a Larino (Campobasso) nel dicembre 1994, riunisce i Comuni, le Provincie, le Camere di commercio, i GAL (Gruppi di Azione Locale) e i Parchi, siti in territori nei quali si producono oli che documentino adeguata tradizione olivicola connessa a valori di carattere ambientale, storico, culturale rientranti in una Denominazione di Origine.

Baccala’ a Sant’Omero


Parte da domani 16 luglio nella cittadina teramese la XXXVII edizione della Sagra del Baccala’. Super sperimentata l’organizzazione, curata come in tutte le precedenti edizioni dalla Pro Loco di Sant’Omero.
Il presidente della Pro Loco, Sandro D’Addezio, nei giorni scorsi è diventato, a sorpresa, il nuovo presidente delle pro loco abruzzesi, per via delle anticipate dimissioni della presidente Paola Di Francescantonio eletta solo l’anno scorso. Tanti auguri di buon lavoro a Sandro nel nuovo impegnativo incarico.

Sandro D’Addezio, durante il III Incontro GEPLI a Sant’Omero

Sua maestà il baccalà

La Pro Loco di Sant’Omero ospitò nel 2014 la terza edizione dell’Incontro Nazionale dei Giornali Pro Loco, in concomitanza con la celebre Sagra del Baccalà che si tiene ogni anno a luglio nella località teramana.

La locandina qui pubblicizzata si riferisce alla versione autunnale, in formato più ridotto, dell’appuntamento gastronomico.

baccala30ott

SUA MAESTA’ IL BACCALA’ è una cena degustazione, che ha come protagonista il baccalà, cucinato in varie ricette, in abbinamento con i vini della cantina Controguerra DOC. E’ un evento nell’ambito dell’iniziativa TURISTI PER GUSTO, con la quale la Regione Abruzzo intende promuovere il territorio come destinazione turistica d’eccellenza. La cena si terrà domenica 30 ottobre presso la tensostruttura allestita in Piazza De Curtis, a partire dalle ore 20.00.